Ragusa ride al teatro della Badia

Riparte la rassegna “Ragusa Ride” al Piccolo teatro della Badia di Ragusa. E riparte con un classico delle festività natalizie che ci siamo appena lasciati alle spalle e con una compagnia che non ha bisogno di presentazioni. Gli Amici del Teatro di Chiaramonte, sabato 9 alle 20,30 e domenica 10 alle 18,30, in corso Italia 103, porteranno in scena “Natale in casa Cupiello” del grande Eduardo De Filippo. “Ti piace o Presepe” è l’invocazione accorata con cui Luca si rivolge al figlio Nanninu, strafottente , irriverente e poco sensibile alla dedizione che il padre riserva alla sua creatura, con una gioia che alla fine sfocerà in un inaspettato dramma. La commedia, messa in scena per la prima volta nel 1930, tradotta in oltre sessanta lingue e rappresentata in tutto il mondo, è uno dei capolavori del teatro di De Filippo. E se c’è una commedia che rappresenta un momento di continuità nella ultraquarantennale attività degli Amici del Teatro è proprio “Natale in casa Cupiello”, messa in scena ripetutamente negli anni nel corso di varie edizioni, la prima delle quali risale al 1976, per poi proseguire quasi ininterrottamente fino al 2005, con apparizioni internazionali anche a Melbourne (Australia) e a Maracaibo (Venezuela ), nel lontano 1994. Gli Amici del Teatro, fortemente affezionati al teatro del celebre drammaturgo napoletano, di cui hanno rappresentato le maggiori opere, ne hanno fatto un loro indiscusso cavallo di battaglia. “Se c’era un modo migliore per cominciare il 2016 all’insegna del teatro d’autore – dice il direttore artistico del Piccolo della Badia, Maurizio Nicastro – questo è senz’altro rappresentato dalla verve e dalla carica di tutti i personaggi di una compagnia che, nel corso degli anni, ha acquisito sempre maggiore notorietà in ambito locale e regionale oltre che internazionale. Sul palco il classico dei classici che, ne siamo certi, catturerà l’attenzione del nostro attento pubblico”. L’edizione di questo 2016, con qualche variazione nei personaggi, soprattutto nel ruolo della moglie e del figlio del protagonista, ricalca l’impostazione precedente ed è stata preparata con lo stesso entusiasmo delle prime volte. Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare il numero telefonico 333.418 3893. “Si annuncia – dice Nicastro – il sold out per entrambe le rappresentazioni ed è bene quindi adoperarsi il prima possibile per potere assistere a questo evento teatrale”.