Ragusa, bimbo muore in ospedale dopo ricovero: indagini

La Direzione Generale dell’Asp di Ragusa, avendo appreso con dispiacere del decesso di un bambino di 11 mesi, T.K., nell’esprimere vicinanza e cordoglio ai genitori e alla famiglia, comunica che, in merito a quanto occorso, ha proceduto ad avviare immediata indagine interna per accertare l’intero iter clinico-assistenziale fin dal ricovero e che, a tal fine, è stato già disposto accertamento diagnostico per ricercare eventuali ulteriori cause del decesso. Dalle prime informazioni giunte alla Direzione Generale, da parte dei medici che hanno assistito il piccolo, si evidenzia un tempestivo e costante impegno dei sanitari che per tutto il corso della notte si sono prodigati nel fornire ogni forma di assistenza rianimatoria possibile, senza soluzione di continuità, ma per il continuo peggioramento delle condizioni del piccolo non ha consentito la ripresa delle funzioni vitali. Secondo le prime informazioni il bambino dopo un malore ieri mattina era stato ricoverato all'ospedale Maria Paternò Arezzo dove i medici dopo alcuni controlli lo avevano dimesso. Poi un nuovo malore che aveva convinto i genitori a riportare il bambino in ospedale dove però è deceduto stamattina intorno alle ore 5. Sul caso indagano i carabinieri che hanno sequestrato la cartella.