Ragusa, al teatro della badia Diarte Lyricum Trio

Le sonorità ibride e suadenti dei DiArte Lyricum Trio sono al centro della prossima proposta musicale del Piccolo Teatro della Badia. Venerdì 8 gennaio, a partire dalle 20,30, in corso Italia 103, di scena il gruppo che continua a fare innamorare sempre più persone nell’area iblea. E’ il trio d’artisti capace di animare uno spettacolo in cui la maestosità della musica classica si sposa perfettamente con la moderna, il folk ed il canto corale, in un matrimonio di note capace di stregare e toccare fino in fondo le corde dell’anima degli spettatori. Come ogni loro esibizione, anche il concerto in programma a Ragusa sarà caratterizzato dalla Bellezza e dall’Autenticità. Il loro è un repertorio basato appunto sulla Bellezza delle melodie eseguite. Quelle melodie “popolari” internazionali, riconosciute come intramontabili colonne sonore di film, con l’Autenticità che emerge dalle esecuzioni musicali. Una performance sincera, onesta, vera, semplice espressione dei sentimenti e delle emozioni che suscitano i brani destinati a incantare il pubblico che li verrà ad ascoltare. Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare il numero telefonico 333.418 3893. Benedetta Poidomani (soprano), Marco Garofalo (pianoforte) e Stefania Agosta (violino) sono i protagonisti di un promettente progetto artistico promosso e sostenuto da Skené Management e portano sul palco uno spettacolo dal carattere musicale eterogeneo e, per bellezza ed autenticità, unico nel suo genere. “Siamo lieti del fatto – dice il direttore artistico della Badia, Maurizio Nicastro – che questo trio eccentrico che tanto successo sta riscontrando nell’area iblea possa essere proposto anche al nostro pubblico. Sono una scoperta di Marcello Giordano Pellegrino. Daranno vita, ne sono certo, a uno spettacolo raro, in grado di incantare il pubblico, con sonorità raffinate ed originali”.