Varese, esplode fuoco d'artificio e perde le mani

Ha perso entrmbe le mani e si trova ricoverato in gravi condizioni il 22enne di origine sudamericana che questa mattina è stato travolto da un'esplosione nella sua mansarda di Leggiuno in provincia di Varese mentre stava confezionando un fuoco artificiale. Il ragazzo subito soccorso è stato trasportato in elicottero al centro grandi ustionati di Niguarda.  Ancora non si conosce la dinamica esatta ma da una prima ricostruzione pare che il giovane stava manovrando della polvere da sparo e alcune miscele chimiche quando il composto è esploso. La deflagrazione, oltre ad aver divelto la porta della stanza lo ha scaraventato in aria e poi a terra. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Luino, i vigili del fuoco di Varese e il Nucleo Artificieri dell'Arma di Milano. (Foto web)