Bologna, a caccia di oro a Castel di Casio trova teschio

Un 38enne in cerca di metalli preziosi lungo una zona attraversata dalla linea gotica ha rinveuto un teschio. Il ritrovamento è avvenuto in una chiesa sconsacrata in un'area boschiva a Castel di Casio, nel bolognese. Il 38enne ha subito chiamato i carabinieri riferendo di aver riesumato il cranio di un essere umano durante un’attività di 'Metal Detecting'. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, il teschio è stato depositato presso l’istituto di Medicina Legale di Bologna.