Ricerca scientifica: dalle cozze una supercolla

Una proteina 'asciugatrice', che rimuove le molecole d'acqua per poi aderire tenacemente al substrato. E' il segreto della potente colla naturale prodotta dalle cozze. Il segreto è stato svelato e pubblicato sulla rivista Nature Communications, si deve all'Istituto di Nanotecnologia del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Nanotec) di Rende (Cosenza), in collaborazione con l'Università della Calabria e la Nanyang Technological University di Singapore. La scoperta è stata fatta durante uno studio di alcune cozze verdi asiatiche. Questi molluschi producono la loro bava appiccicosa secernendo varie proteine secondo una sequenza ben orchestrata. Dapprima la cozza produce una proteina 'asciugatrice', che rimuove le molecole d'acqua e si lega fortemente al substrato. Su questo primo strato superficiale viene poi costruito un complesso tessuto proteico, in cui ogni proteina svolge una funzione specifica (come la protezione dall'ambiente esterno o la resistenza alle sollecitazioni meccaniche).