Vittoria, guida senza patente: arrestato sorvegliato speciale

Prosegue l’azione di prevenzione e contrasto dei reati da parte dei Carabinieri della Compagnia di Vittoria che sono stati impegnati in controlli a tappeto nei confronti di tutte le persone socialmente pericolose, sottoposte a misure di prevenzione e a misure di sicurezza. L’attività, che si inquadra nell’ambito dei servizi straordinari di controllo del territorio predisposti dal Comandante Provinciale di Ragusa, ha permesso ai militari di sorprendere, nella mattinata di oggi, un sorvegliato speciale che si trovava alla guida di una Lancia Ypsilon senza patente di guida, con telaio abraso e targhe appartenenti ad un’altra autovettura: per Calin Vasile, 37enne pregiudicato rumeno, sottoposto alla sorveglianza speciale di P.S. con obbligo di soggiorno nel comune di residenza, sono scattate così le manette.
L’uomo, tratto in arresto in base a quanto previsto dal decreto legislativo nr. 159 del 2011, il cosiddetto “Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione”, ovverosia per aver violato gli obblighi inerenti alla sorveglianza speciale che gli imponevano di restare in determinati orari nel territorio del comune di Vittoria, e nello specifico nella propria abitazione, e, per di più, pizzicato alla guida senza patente, è stato condotto presso la caserma di via Garibaldi da dove, al termine delle formalità di rito, è stato sottoposto agli arresti domiciliari a disposizione del sostituto procuratore della Repubblica, dott. Andrea Sodani, per i provvedimenti di competenza.
Sono tuttora in corso accertamenti tecnici da parte degli inquirenti per risalire al numero di telaio originale e a quale veicolo le targhe corrispondano: il rumeno dovrà rispondere anche del reato di ricettazione.