Colombia, legalizzato l'uso di marijuana per uso terapeutico

In Colombia è stato legalizzato per scopi terapeutici l'uso della marijuana. Lo ha annunciato in un discorso in tv, il presidente, Juan Manuel Santos, durante il quale ha annunciato la firma del decreto che consente di piantare, lavorare, importare ed esportare la cannabis e i suoi derivati per uso medico e scintifico. Parlando dal palazzo presidenziale, Santos ha voluto precisare che si tratta di una misura che "non va contro i nostri impegni internazionali sul controllo della droga". "La manifattura, l'esportazione, la vendita e l'uso medico e scientifico di questa e altre sostenze sono permesse da diverse decadi in Colombia. Tuttavia non sono mai state regolate; cosa che abbiamo fatto oggi", ha spiegato il presidente. Il decreto prevede che i coltivatori ottengano una speciale licenza dal Consiglio nazionale dei narcotici mentre gli addetti alla manifattura di sostanze a base di cannabis devono richiedere il permesso al ministero della Sanita', che autorizzera' anche l'esportazione nei Paesi dove l'uso dell'"erba" e' legale. La Colombia e' segnata da decenni di violenze a causa dei traffici dei cartelli della droga che hanno trasformato il paese nel primo produttore al mondo di cocaina; per combattere il fenomeno Bogota' ha ricevuto dagli Usa 9 miliardi di dollari dal 1999. La piaga, tuttavia, e' ben lungi dall'essere sconfitta e l'Onu ha denunciato, nel 2014, una crescita del 44% delle aree coltivate con l'arbusto della coca.