Appuntamenti

Motofiaccolata a Ragusa

0

0

0

0

0

Motofiaccolata a Ragusa Motofiaccolata a Ragusa

Quando la passione non conosce confini riesce a tagliare traguardi a tutta prima impensabili. Accade ai centauri del Moto Club Ibleo che, oltre a mettere in vetrina la propria dedizione per le due ruote, nell’appuntamento tradizionale di fine

Quando la passione non conosce confini riesce a tagliare traguardi a tutta prima impensabili. Accade ai centauri del Moto Club Ibleo che, oltre a mettere in vetrina la propria dedizione per le due ruote, nell’appuntamento tradizionale di fine anno riescono a dedicare grande attenzione al mondo della solidarietà. Ed ecco perché la passione, sportiva e non, diventa sempre più speciale. Con questo spirito, che ben si attaglia a quello del periodo natalizio, torna la motofiaccolata “Città di Ragusa” che celebra, quest’anno, la dodicesima edizione. Prevista una presenza imponente di motociclisti nella giornata di sabato 19 dicembre quando tutti si raduneranno stavolta in un luogo differente dagli altri anni, dinanzi ai Giardini Iblei, nel quartiere barocco. Il Moto Club Ibleo, che organizza la manifestazione con la collaborazione della Federazione italiana motociclistica, e il supporto logistico del Comune, vuole quindi celebrare nel 2015 un altro appuntamento che punta ad aggregare gli sportivi appassionati di motociclismo senza dimenticare uno spazio riservato a chi ha bisogno. Stavolta, infatti, i fondi derivanti dalle iscrizioni saranno devoluti al “Progetto Tanzania – Un sogno da accarezzare”, per sostenere il lavoro delle missioni in terra africana di padre Salvatore Ricceri. L’idea di organizzare una iniziativa con una duplice finalità venne in mente agli organizzatori alla fine degli anni Novanta. “Da un lato – ricordano i vertici del Moto Club Ibleo – intendevamo promuovere un motoraduno in un periodo insolito dell’anno, quello natalizio, per scambiarci, perché no, gli auguri. Dall’altro, ed era questo il motivo principale, volevamo dimostrare che i centauri, la cui presenza sulle strade, in quel periodo, per tutta una serie di motivazioni, era considerata con un’accezione negativa, nient’altro erano, e sono, se non persone normali con una passione comune, quella delle due ruote. La motofiaccolata fu la prima idea che ci balenò in testa e, dopo dodici anni, diciamo senz’altro che è stata la più valida. Perché si tratta della manifestazione che meglio di altre può esprimere determinati concetti. E dobbiamo dire che abbiamo avuto ragione considerato che in tutte queste edizioni il numero dei partecipanti è risultato sempre crescente. Un modo come un altro di vivere lo sport assieme a quanti condividono le nostre modalità di avvicinamento alle due ruote”.
Le moto che parteciperanno alla fiaccolata si raduneranno, come detto, ai Giardini Iblei a partire dalle 15,30 del 19 dicembre. Ci si potrà iscrivere sino a dieci minuti prima della partenza. Per chi intende partecipare alla cena, invece, c’è tempo sino al 17 dicembre (informazioni sul sito www.motoclubibleo.it). Alle 18 sarà dato il via alla motofiaccolata che attraverserà alcune vie del centro storico di Ragusa superiore per poi ritornare verso Ragusa Ibla. Qui, in piazza Duomo, tenuta dal parroco di San Giorgio, don Pietro Floridia, si terrà la consueta benedizione dei caschi e delle moto.
 

0

0

0

0

0

Ragusa
Motofiaccolata
Commenti
Motofiaccolata a Ragusa
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Malato psichiatrico: incontro a Ragusa
News Successiva
Il vescovo Carmelo Cuttitta in visita all'Asp Ragusa