Appuntamenti

Ragusani nel Fondo giunge alla 7^ edizione

0

0

0

0

0

Ragusani nel Fondo giunge alla 7^ edizione Ragusani nel Fondo giunge alla 7^ edizione

Giunge alla settima edizione l’ormai tradizionale appuntamento con Ragusani nel fondo, manifestazione, come precisa il comitato promotore, “nota da anni nel territorio per il suo accento critico nei confronti delle Istituzioni che

Giunge alla settima edizione l’ormai tradizionale appuntamento con Ragusani nel fondo, manifestazione, come precisa il comitato promotore, “nota da anni nel territorio per il suo accento critico nei confronti delle Istituzioni che troppo spesso sottacciono e sottovalutano situazioni “al limite” specchio di una realtà o non di un caso sporadico ed individuale”. Pertanto, sabato, dalle 18 , presso la rotonda “Maria Occhipinti” di Ragusa “si affronteranno argomenti e tematiche scomodi e di rilievo: la crisi economica e sociale che quotidianamente colpisce sempre le fasce più deboli; l’antifascismo militante in contrapposizione all’attuale gestione dell’Amministrazione Cinque Stelle; le battaglie della società laica ed atea nei confronti dell’IRC nelle scuole; critiche al governo Renzi e al decreto sulla “Buona Scuola” che costringe molti nostri concittadini a dover emigrare verso il nord Italia”. L’evento si aprirà con una tavola rotonda sulla combattuta questione delle trivellazioni nel nostro territorio, argomento che si cercherà di analizzare grazie al contributo di esponenti di: Legaambiente, Comitato No-Triv Ibleo, Comitato No-Triv Licata, Green Peace. Verrà inoltre proiettato un video-denuncia sulle barriere architettoniche in città, emblema di un ennesimo fallimento istituzionale e di una coscienza civica che fatica a crescere se non “da diretti interessati”. La VII edizione di Ragusani nel Fondo sarà dedicata alla resistenza del popolo Curdo, e in particolar modo ai cittadini di Kobanê che dopo aver fronteggiato i continui attacchi dell’ISIS si ritrovano oggi a dover resistere ai bombardamenti del governo turco. Il 50% del ricavato della manifestazione verrà infatti devoluto alla rete Kurdistān in Italia per finanziare uno dei tre progetti che la rete stessa ha promosso: la costruzione di una scuola, quella di un ospedale e l’istruzione del personale ospedaliero. Ancora una volta, infine, il Comitato Ragusani nel fondo ci tiene a sottolineare che “la manifestazione è totalmente autofinanziata e che non ha mai ricevuto contributi economici da Enti o Istituzioni” . (da.di.) 

0

0

0

0

0

Ragusa
Ragusani nel fondo
Commenti
Ragusani nel Fondo giunge alla 7^ edizione
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Ragusa, al via il weekend con Birrocco
News Successiva
Modica, si inaugura la mostra di Mattia Preti