Appuntamenti

Ragusa, “Incontri Iblei” al Castello di Donnafugata

0

0

0

0

0

Ragusa, “Incontri Iblei” al Castello di Donnafugata Ragusa, “Incontri Iblei” al Castello di Donnafugata

Al villaggio Gesuiti va di scena la terza rassegna di teatro amatoriale dedicata a Nino Criscione e Mimì Arezzo che si svolgerà il 18, 25 luglio e 1, 8, 10, 12, 15 e 22 agosto, per un totale di otto serate. Si inizia domani con

Al villaggio Gesuiti va di scena la terza rassegna di teatro amatoriale dedicata a Nino Criscione e Mimì Arezzo che si svolgerà il 18, 25 luglio e 1,
8, 10, 12, 15 e 22 agosto, per un totale di otto serate. Si inizia domani con “Teatro in famiglia” che metterà in scena “Finché c’è vita c’è speranza”, quindi si continuerà con “La compagnia delle ortiche” che porterà “U muortu è vivu”, poi sarà la volta della compagnia “ Gli amici di San Pietro” con “La fortuna con la F maiuscola”. Gli altri appuntamenti vedranno sul palco il “Piccolo teatro popolare”, “S.B. Animation”, “New Pentagram”, “Musica&Magia” e “Gli amici di sempre”.
E’ tutto pronto al Castello di Donnafugata per accogliere l'edizione 2015 della rassegna teatrale e musicale “Incontri Iblei". Organizzata dall’associazione omonima, in occasione del trentaduesimo anniversario della sua fondazione, la rassegna prevede un ricco programma che ha come intento quello di incentivare lo sviluppo turistico del prestigioso sito del castello attraverso appuntamenti culturali originali e di
livello dal 19 luglio al 2 agosto, con l’alternanza di band musicali e gruppi teatrali. Si comincia il 19 luglio con il concerto di musica popolare del gruppo “Pupi di Surfaro”, uno spettacolo che mischia le forti tinte della musica tradizionale siciliana e la ritmica moderna alle liriche di protesta e denuncia sociale. Il 22 luglio concerto in memoria di Lucio Dalla della “B612 Band”. Si ripercorrerà la carriera di Lucio Dalla, riproponendo i suoi maggiori successi, con arrangiamenti moderni e sound accattivante. Lo spettacolo prevede anche la proiezione continua di video che accompagnano le canzoni in un’atmosfera magica, poetica e sentimentale. Il 31 luglio appuntamento con il teatro con “Il Triangolo... No”, commedia esilarante su un improbabile triangolo amoroso, in cui la forte caratterizzazione dei personaggi inchioda il pubblico in due ore di pura allegria e leggerezza. Il 2 agosto, infine, ancora un appuntamento con il teatro con la pièce “Tango della gelosia”, una divertente commedia brillante in dialetto siciliano messa in scena dalla Compagnia Teatrale “Risi e sorrisi” di San Cataldo sul tema dell’ossessione della gelosia.
“Il villaggio Gesuiti a Marina di Ragusa ed il Castello di Donnafugata si trasformeranno in un vero e proprio teatro a cielo aperto – afferma l’assessore comunale alla Cultura Stefania Campo – La rassegna di teatro amatoriale ha sempre riscosso grande successo di pubblico ed ha l’importante funzione di rivitalizzare e valorizzare la frazione rivierasca e le compagnie amatoriali locali, così come gli eventi che si terranno al Castello di Donnafugata amplificheranno la grande attenzione che abbiamo voluto imprimere alla valorizzazione di questo prezioso
sito ”.

 

0

0

0

0

0

Estate iblea
Castello donnafugata
Commenti
Ragusa, “Incontri Iblei” al Castello di Donnafugata
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Ragusa, processione esterna per la Madonna del Carmelo
News Successiva
Vittoria, cittadinanza onoraria al regista Alberto Sironi