Appuntamenti

I pellegrini ragusani si recheranno al santuario di Fatima

0

0

0

0

0

I pellegrini ragusani si recheranno al santuario di Fatima I pellegrini ragusani si recheranno al santuario di Fatima

Dopo l'accoglienza della Madonna Pellegrina del Santuario di Fatima nella Diocesi di Ragusa dal 10 al 20 giugno scorsi, don Giorgio Occhipinti, consigliere dell'Apostolato mondiale di Fatima e direttore dell'ufficio diocesano per la Pastorale della

Dopo l'accoglienza della Madonna Pellegrina del Santuario di Fatima nella Diocesi di Ragusa dal 10 al 20 giugno scorsi, don Giorgio Occhipinti, consigliere dell'Apostolato mondiale di Fatima e direttore dell'ufficio diocesano per la Pastorale della Salute, si prepara a raggiungere con un gruppo di pellegrini il santuario portoghese. L’appuntamento è in programma dal 8 al 15 agosto con una tappa facoltativa a Santiago di Compostela (Galizia -Spagna). Ci sarà l’opportunità di trascorrere i giorni più belli e significativi dell'anno al santuario, dal 12 al 15 agosto. “Sono giorni – afferma don Occhipinti – che coincidono con la giornata dei portoghesi emigranti all'estero che ritornano in Portogallo dalle loro famiglie per trascorrere i giorni 12 e 13 a Fatima, ricorrenza della sesta apparizione della Madonna alla Cova da Iria”. Questo il programma del pellegrinaggio che vedrà anche la presenza della Madonna Pellegrina che è stata nell’area iblea, simulacro che don Occhipinti riconsegnerà al rettore del Santuario dopo la permanenza in Italia.
L’8 agosto partenza per Lisbona e arrivo a Fatima (in serata partecipazione al santo Rosario nella cappellina delle apparizioni e fiaccolata). Nei giorni 9, 10 e 11 pellegrinaggio facoltativo a Santiago di Compostela, con tappa a Porto e a Braga e al ritorno da Santiago tappa a Coimbra. I pellegrini che rimarranno al santuario faranno le seguenti escursioni: Nazarè, Tomar e Coimbra.
Il 12 agosto via Crucis, Valinhos, Loca do Cabeço (luogo delle apparizioni dell'Angelo) in serata partecipazione alla celebrazione di apertura ufficiale del pellegrinaggio (tutta la notte i pellegrini portoghesi dormono sul piazzale tra canti e preghiere). Il 13 celebrazione dell'anniversario della sesta apparizione, offerta del grano e benedizione degli ammalati, canto dell'Adeus. Nel pomeriggio visita del museo e del Santuario.
Il 14 agosto tempo libero (confessioni, Museo di Cristo, ecc.) la mattina mentre nel pomeriggio ci sarà la processione Eucaristica e di sera Rosario, Fiaccolata e Canto dell'Akatistos. Il 15 celebrazione dell'assunzione della Madonna al Santuario. Nel pomeriggio partenza per Lisbona e per l'aeroporto.
“I pellegrini che vogliono offrire il grano al santuario o prodotti tipici della nostra terra (giorno 13) possono mettersi in contatto con il sottoscritto – chiarisce don Occhpinti - Le iscrizioni sono aperte sino ad esaurimento del numero (chi vuole ancora partecipare, può contattarmi al 333.2512634). Voglio ricordare che Fatima è il santuario della semplicità e della spiritualità genuina con le sue commoventi celebrazioni”.
 

0

0

0

0

0

Ragusa
Madonna pellegrina
Don giorgio occhipinti
Commenti
I pellegrini ragusani si recheranno al santuario di Fatima
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Ragusa, dal 5 luglio il concorso "Ibla Grand Prize"
News Successiva
Ragusa e Ragusa Ibla, si ricomincia tra Sangiovannari e Sangiorgiari