Appuntamenti

Ragusa Ibla, domani chiude “Artisticamente Med”

0

0

0

0

0

Ragusa Ibla, domani chiude “Artisticamente Med” Ragusa Ibla, domani chiude “Artisticamente Med”

C’è ancora tempo fino a tutto domani, mercoledì 10 giugno, per ammirare le opere in esposizione nell’auditorium San Vincenzo Ferreri di Ragusa Ibla nel contesto della mostra “Artisticamente Med”. Una iniziativa

C’è ancora tempo fino a tutto domani, mercoledì 10 giugno, per ammirare le opere in esposizione nell’auditorium San Vincenzo Ferreri di Ragusa Ibla nel contesto della mostra “Artisticamente Med”. Una iniziativa d’arte contemporanea che racchiude le opere di quindici artisti con un unico filo conduttore, quello del sentirsi mediterranei, interpretato secondo le proprie sensibilità e il proprio vissuto. L’evento si inserisce all’interno della programmazione di “Ragusa in Fiore” ideata dall’assessorato comunale alla Cultura. I quindici artisti che espongono sono: Andrea Calabrò, Anna Mirone, Antonella Sidoti, Daniela Celi, Francesco Bitonti, Francesco Brigandì, Gina Scardino, Giuseppe Iannitto, Goncalo Cunha de Sa, Marika Pozzi, Mariagrazia Cassibba, Maria Angela Sarchiello, Roswita Schablauer, Silvana Salinaro e Umberto Maglione. “Abbiamo riscosso – affermano i promotori dell’iniziativa, Andrea Calabrò e Silvana Salinaro – un entusiastico consenso. Da parte della città di Ragusa e di tutti i visitatori alla nostra mostra c’è stato un interesse al di là di ogni più rosea aspettativa. Possiamo dire già da ora che torneremo perché siamo convinti che qui c’è una notevole sensibilità che può favorire la crescita culturale e l’incontro delle arti”. Questi gli orari della mostra, aperta oggi e domani: la mattina dalle 10 alle 12 e il pomeriggio dalle 18 alle 21.


 

0

0

0

0

0

Ragusa
Mostra
Artisticamente med
Commenti
Ragusa Ibla, domani chiude “Artisticamente Med”
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
A Ragusa arriva la Madonna Pellegrina di Fatima
News Successiva
Al teatro Garibaldi di Modica “l'isola delle emozioni”