Tecnologie

Facebook, Cassazione "datore di lavoro può spiare il dipendente"

0

0

0

0

0

Facebook, Cassazione "datore di lavoro può spiare il dipendente" Facebook, Cassazione "datore di lavoro può spiare il dipendente"

Controllare un dipendente che usa Facebook durante l'orario di lavoro non è reato né intercettazione. A dirlo è una sentenza della Corte di Cassazione, la numero 10955, nata dall'esame di un caso in Abruzzo. In particolare a portare in tribunale un dipendente è stata un'azienda che ha subito dei danni costosi ad una catena di montaggio perchè l'operaio che doveva controllare una pressa invece di averne cura si era allontanato per chattare su Messenger. Il datore di lavoro tramite un account femminile falso, utilizzato per adescarlo,  è riuscito a provare che l'addetto non stava controllando poichè era online e attivo su Messenger. Quella che sembrerebbe una violazione della privacy o una sorta di intercettazione illecita per la Corte di Cassazione è "pedinamento informatico", un atto lecito "se ha come oggetto il controllo sulla perpetuazione di comportamenti illeciti da parte del dipendente". In questo caso ad evere ragione secondo i giudici che hanno confermato la "giusta causa" del licenziamento è stato il datore di lavoro. Anche la geolocalizzazione del cellulare per vedere dove si trova un dipendente è stata considerata lecita "nella presumibile consapevolezza del lavoratore di poter essere localizzato attraverso il sistema di rilevazione satellitare del suo cellulare". 

0

0

0

0

0

Facebook
Sentenza
Corte cassazione
Pedinamento informatico
Dipendente
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
Facebook, Cassazione "datore di lavoro può spiare il dipendente"
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Lo Smartwatch è preda degli hacker
News Successiva
Usi messenger su Facebook: un app rivela dove sei