Appuntamenti

A Modica in mostra 80 opere del maestro Guccione

0

0

0

0

0

A Modica in mostra 80 opere del maestro Guccione A Modica in mostra 80 opere del maestro Guccione

E’ tutto pronto per l’importante mostra antologica del maestro Piero Guccione “Lo stupore e il mistero del Creato” che aprirà i battenti il 22 maggio. Ieri mattina a palazzo San Domenico sono stati illustrati dai

E’ tutto pronto per l’importante mostra antologica del maestro Piero Guccione “Lo stupore e il mistero del Creato” che aprirà i battenti il 22 maggio. Ieri mattina a palazzo San Domenico sono stati illustrati dai curatori della mostra, Paolo Nifosì e Tonino Cannata, i dettagli e il lavoro certosino che ha caratterizzato l’organizzazione dell’evento. “E’ stato importante ricevere un contributo da parte di molti privati – ha detto Cannata - che hanno sostenuto le spese per l’organizzazione. Raggruppare le 80 opere del maestro, provenienti da collezioni pubbliche e private di tutta Italia non è stato semplice. Sono tutte opere di grande valore”. “Rappresentano e documentano – dice Nifosì – l’attività di Guccione dagli anni sessanta a oggi”. “Siamo orgogliosi – dice il sindaco Abbate – di ospitare una mostra di caratura nazionale nella nostra città e ancor più di rendere omaggio al grande maestro Guccione per i suoi 80 anni. Stiamo ultimando i lavori per rendere sicuro in toto la struttura che ospiterà le opere”. L’inaugurazione, preceduta da una presentazione della mostra da parte dello storico Paolo Nifosi e Marco Goldin alle 18,30 nell’auditorium Pietro Floridia, si terrà il 22 maggio alle ore 19,30 nell’ex Convento del Carmine. L’ingresso sarà libero. La mostra sarà aperta dal 22 maggio al 22 luglio nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 20; dal venerdì alla domenica dalle 10 alle 22.  

0

0

0

0

0

Modica
Mostra
Piero guccione
Paolo nifosì
Tonino cannata
Commenti
A Modica in mostra 80 opere del maestro Guccione
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Comiso, sabato la svelata della Madonna Addolorata
News Successiva
Ragusa, corso Asp “respiriamo insieme”