A Modica gli Itinerari G(i)ustosi

Gelati al riso, tartellette alle pere con salsa al cioccolato e zucchero di canna integrale, ratatouille di verdure su crema al cocco allo zafferano e anacardi e aperitivi con thè speciali. Sono alcune delle prelibatezze per il palato che saranno preparate rigorosamente con prodotti equosolidali in 29 locali della città (undici ristoranti, nove bar, caffè, enoteche e nove pasticcerie), dal 9 al 17 maggio, grazie alla manifestazione “Itinerari G(i)ustosi”, organizzata dalla Coop Quetzal. I dettagli sono stati annunciati ieri mattina a Palazzo San Domenico alla presenza del sindaco Ignazio Abbate da Sarà Ongaro di “Quetzal - bottega solidale”. L’iniziativa, patrocinata dal Comune, dalla Camera di Commercio di Ragusa, da Confcommercio e dall’istituto alberghiero “Principi Grimaldi” coinvolgerà anche 15 alunni in uno stage formativo nelle aziende che hanno aderito all’iniziativa. Il percorso di “Itinerari G(i)ustosi” coinvolgerà oltre a 24 attività enogastronomiche del centro storico anche il quartiere Sorda con un ristorante, due pasticcerie e un bar e Frigintini con due ristoranti. “Abbiamo pensato – commenta Sara Ongaro – di dar vita a questa iniziativa, in occasione del 20° anno di attività della cooperativa Quetzal, per sensibilizzare la città sulla genuinità dei prodotti biologici (grano, riso, thè, zucchero di canna) frutto del commercio equo e solidale. Sappiamo da dove arrivano e come sono prodotti. Sono a filiera corta perché, anche quando vengono da lontano, non sono passati da decine di intermediari, ma da una relazione diretta con i produttori e non si registra sfruttamento della mano d’opera”. “Abbiamo sposato l’iniziativa – dice il primo cittadino – perché da sempre ci battiamo per un’agricoltura di qualità e a misura di consumatore al quale dovrà essere garantita la genuinità e la salubrità degli alimenti che consuma”.L’evento si inquadra nell’ambito della Fair Trade Week Milano 2015 che si terrà dal 25 al 31 maggio.