Appuntamenti

Le colonne sonore dei film piu' belli ad ibla classica International

0

0

0

0

0

Le colonne sonore dei film piu' belli ad ibla classica International Le colonne sonore dei film piu' belli ad ibla classica International

A poche ore dall’annuncio delle candidature al festival di Cannes dei film dei tre registi italiani Garrone, Moretti e Sorrentino, il nuovo appuntamento della stagione concertistica Ibla Classica International, in programma domenica 19 aprile

A poche ore dall’annuncio delle candidature al festival di Cannes dei film dei tre registi italiani Garrone, Moretti e Sorrentino, il nuovo appuntamento della stagione concertistica Ibla Classica International, in programma domenica 19 aprile alle ore 18 è dedicato proprio al cinema. Un vero e proprio omaggio ai grandi classici per interpretare le musiche dei film più belli scritte da Morricone, Rota, Piovani, Williams, Nyman e Chopin. E saranno due artisti di straordinaria bravura ad offrire le “cinemotions” per questo nuovo concerto. Ad esibirsi saranno Chloé Boyaud al violoncello (Francia) e Alceo Passeo al pianoforte. Tra i brani in scaletta ci sono “Il favoloso mondo di Amelie”, “Love theme”, “Il pianista”, “C’era una volta in America”, “La vita è bella”, “Lezioni di piano”. In programma anche un medley delle musiche scritte da Nino Rota, come “La strada”, “Otto e mezzo”, “Amarcord”, “Il padrino”. Per il concerto dal titolo “I Classici in un Ciak – Cinemotions”, la scelta del direttore artistico Giovanni Cultrera è questa volta ricaduta su due artisti che hanno una carriera ricca di successi. Chloé Boyaud ha cominciato gli studi musicali alla scuola nazionale di musica di Créteil, ottenendo la medaglia d'oro. E’ poi entrata a far parte del prestigioso conservatorio nazionale di Parigi, nella classe di Marcel Bardon, diplomandosi col massimo dei voti e la lode. Dopo aver seguito le master-class e partecipato a numerose orchestre di rilievo, ha partecipato a numerose tournée con artisti della della canzone francese e internazionale come Anne Cardona e Valhére. Adesso è titolare del concorso di Diploma di Stato d'Insegnamento ed é docente di violoncello nella regione di Parigi da più di dieci anni. Altrettanto di rilievo la carriera del pianista Alceo Passeo, definito uno tra i più ecclettici del panorama parigino. Apprezzato per le sue interpretazioni originali dalla spiccata sensibilità melodica e dal sicuro virtuosismo. Il suo repertorio non conosce limiti di genere, spazia da Chopin alle colonne sonore, dalle arie d'opera a Edith Piaf. Pone la melodia al centro del suo universo musicale. E’ siciliano, è nato a Caltanissetta, ma la sua splendida carriera l’ha portato in giro per il mondo. Si è diplomato con il massimo dei voti e la lode all’istituto Bellini di Catania nella classe proprio del maestro Cultrera. Dopo aver partecipato a numerose master-class, si è stabilito nel 1994 a Parigi proseguendo il suo perfezionamento con Aldo Ciccolini col quale interpreta il doppio concerto di Poulenc diretto da Michel Plasson. Ha conseguito anche il diploma francese al conservatorio nazionale di Reims con la medaglia d'oro. Ha ottenuto il primo premio assoluto in una ventina di concorsi tra cui Macugnaga "premio Schumann", Morcone (Napoli) "premio Rachmaninoff", Rozzano (Milano) "premio Chopin". Continua a svolgere un’intensa attività concertistica internazionale, tra l’altro invitato in programmazioni varie e festival nelle città più importanti. Il concerto sarà aperto dai giovani talenti Ester Ventura, soprano e Martina Alù, pianista con i brani di Schubert e Rachmaninov. La stagione concertistica, con la direzione artistica di Giovanni Cultrera, organizzata dall’associazione Qirat in collaborazione con A.Gi.Mus.

0

0

0

0

0

Ragusa
Ibla classica international
Giovanni cultrera
Agimus
Commenti
Le colonne sonore dei film piu' belli ad ibla classica International
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Chiaramonte Gulfi, restaurate le anime purganti in chiesa Madre
News Successiva
Santa Croce Camerina, incontro sull'invecchiamento del cervello