Sicilia, inaugurato ChocoModica 2014

Ha preso il via stamattina la quattro giorni di "ChocoModica 2014", in programma dal oggi e fino all'8 dicembre. Al taglio del nastro della kermesse più attesa dell'anno oltre alle autorità hanno preso parte le scolaresche della città. Questa è stata una delle tante novità che arricchisce i programmi dell'evento.Gli alunni dopo la tappa nell'atrio di Palazzo san Domenico hanno assistito al volo di alcune colombe bianche in piazza Matteotti dopo il taglio simbolico del nastro. La manifestazione oraganizzata dal Comune e dal Consorzio di Tutela del Cioccolato Artigianale di Modica, con il patrocinio della Regione Sicilia e la Camera di Commercio di Ragusa, quest'anno porta la firma di "Eurochocolate". L'evento vanta inoltre la partecipazione del main partner Expo Milano 2015, oltre che delle principali Associazioni di categoria del territorio: Ascom, Cna, Confartigianato, Confesercenti, Coldiretti e Cia. Il sindaco Ignazio Abbate subito dopo l'inaugurazione ha commentato:"Saranno quattro giorni di grande festa a cui deve partecipare la città tutta, questo spiega il perché ho voluto coinvolgere i bambini nel giorno dell’inaugurazione. Le strutture ricettive della città sono già al completo e in questi giorni Modica ospiterà alcuni dirigenti dell’ Expo 2015 e vari esponenti maltesi che ci daranno la possibilità di metterci a confronto”. Anche il presidente di Eurochocolate, Eugenio Guarducci, ha espresso parere positivo sull'iniziativa voluta dal primo cittadono: "Coinvolgere la scolaresca è importante. I bambini devo conoscere la tradizione e l'importanza che il cioccolato ha per la città. E' una risorsa importantissima". Diversi gli appuntamenti che renderanno Modica, da oggi e fino all'8 dicembre, il punto d'incontro per quanti adorano il prezioso "cibo degli dei". 

Sabato 6 Dicembre è il giorno del convegno La Via del dolce tra Malta e la Sicilia (ore 15.30, nell'Auditorium Triberio). All'incontro, nel corso del quale sarà presentato l'omonimo ricettario scritto nel 1748 da Michele Marceca, sarà presente il Commissario Unesco, Raymond Bondin, oltre ai curatori del libro Marco Goracci e Luigi Lombardo. Al termine del convegno realizzato in collaborazione con Corfilac, sarà inaugurato Malta in miniatura, il bassorilievo ricoperto di cioccolato di Modica presente nel Museo del Cioccolato.

Verterà, invece sul tema I Distretti del Cioccolato protagonisti del Cluster del Cacao e Cioccolato l'incontro al quale parteciperà Stefano Gatti, Direttore Generale Divisione Partecipanti di Expo 2015. I lavori, che si svolgeranno a partire dalle ore 10.30 nella sala Consiliare di Palazzo San Domenico, prevedono dalle ore 12.30 una sessione aperta alla stampa. L'appuntamento è riservato ai rappresentanti istituzionali di Torino-Piemonte, Perugia-Umbria e Modica-Sicilia coinvolti nel progetto Distretti del Cioccolato in Expo 2015. A loro sarà dedicato il Buffet d’Onore offerto dal Consorzio di Tutela del Cioccolato Artigianale di Modica e allestito nei saloni della prestigiosa Fondazione Grimaldi.

Sarà sempre la Fondazione Grimaldi ad ospitare, alle ore 13, l'imperdibile appuntamento Tartufo & Cioccolato di Modica. Gemellaggio enogastronomico tra Umbria e Sicilia: la chef Deborah Ventanni unitamente all'Istituto Alberghiero Principi Grimaldi darà vita a originali produzioni enogastronomiche con l'impiego di prodotti agroalimentari siciliani e del tartufo umbro.

Lo stesso giorno, alle ore 17.30, presso l'Auditorium Floridia, il Lions Club di Modica proporrà il convegno Cioccolato di Modica: la Cultura di un popolo si manifesta con la Storia e le Tradizioni.

Per quanto riguarda le degustazioni, Sabato 6 Dicembre, i visitatori potranno scegliere fra sei raffinati viaggi nel gusto: alle ore 11, l'Istituto Alberghiero Principi Grimaldi proporrà l'originale degustazione Cuccìa di Santa Lucia con Cioccolato Modicano; alle ore 12 la Pasticceria Dolce Millennio presenterà la sua ultima creazione: Morbi Choc, morbida caramella al cioccolato modicano. Nel pomeriggio, gli appuntamenti riprenderanno alle ore 15 con I Cuticci di Modica, cioccolato modicano al finocchietto, a cura della Pasticceria Di Lorenzo . Alle ore 16 sarà la volta di Cioccolato e Vino a cura di Casalindoci e Feudo Ramaddini. Alle ore 17, l'Antica Cioccolateria Rizza proporrà il Cioccolato della Salute, per conoscere il cioccolato naturale, nutraceutico e funzionale. Alle ore 18, la Fava Cottoia incontra la Fava di Cacao nell'appuntamento proposto da Slow Food Modica a cura del Maestro Peppe Barone, con gli allievi della scuola di enogastronomia Nosco, mentre alle ore 19, L'Arte del Cio.To.Ca (Cioccolato, Torrone e Cannoli Siciliani) proposta da Giuseppe Rosso, chiuderà la sessione pomeridiana.

Grazie a ChocoBacco, in programma sabato, domenica e lunedì dalle ore 10 alle ore 20 presso il Foyer del teatro Garibaldi, i visitatori potranno esplorare con la guida di esperti del settore, appaganti connubi di gusto, gratuiti su prenotazione, imparando a distinguere i diversi tipi di cioccolato proposti anche in abbinamento ad altri prodotti tipici locali. In particolare, l'enologo Gianni Giardina guiderà le degustazioni di vino, grappa e cioccolato modicano in compagnia di maestri cioccolatieri. Gli appuntamenti, firmati Irvos, Icam e Istituto Alberghiero Principe Grimaldi, saranno resi ancora più piacevoli dall'intermezzo Tango al Cioccolato, con le musiche di Gian Paolo Chiti.

Sabato, alle ore 18, la vivace rassegna letteraria Cioccolata con l'Autore, firmata Cioccolateria Rizza, vedrà protagonista Francesca Lucania che proporrà il libro Il Cioccolato: Storia, Curiosità, Ricette, Maestri.

Alle ore 17, presso il Foyer Teatro Garibaldi appuntamento con Craking Art: Rigeneramento, l'Arte rigenera l'arte! Acquistando una delle opere d'arte in plastica rigenerabile, realizzate in esclusiva per la Città di Modica, il pubblico avrà l'opportunità di dare il proprio contributo alla salvaguardia dell'ambiente e al restauro del Palcoscenico del Teatro. L'iniziativa è proposta dalla Fondazione Teatro Garibaldi e da Art for Food.

Il Flash Mob Zumba, in programma presso la Scalinata Duomo S. Pietro, ore 21, contribuirà ad animare la giornata, mentre alle ore 21,30 in Piazza Monumento salirà sul palco la Bacco per Bacco Live band.