Appuntamenti

Don Innocenzo Mascali parroco due volte, don Russelli a Ragusa

0

0

0

0

0

Don Innocenzo Mascali parroco due volte, don Russelli a Ragusa Don Innocenzo Mascali parroco due volte, don Russelli a Ragusa

Don Innocenzo Mascali è il nuovo parroco della Chiesa Madre di Comiso (Santa Maria delle Stelle). Don Innocenzo, vittoriese, proviene dalla parrocchia di San Giuseppe, che continuerà a reggere “ad interim”. Due parrocchie

Don Innocenzo Mascali è il nuovo parroco della Chiesa Madre di Comiso (Santa Maria delle Stelle). Don Innocenzo, vittoriese, proviene dalla parrocchia di San Giuseppe, che continuerà a reggere “ad interim”. Due parrocchie che rimangono distinte, ma che saranno rette da un unico parroco e che sperimenteranno, per la prima volta a Comiso, quell’unità pastorale che è auspicabile anche in altre città. Don Mascali subentra a don Antonio Baionetta, che lascia per raggiunti limiti di età, ma che continuerà a coadiuvare il nuovo parroco, in questa prima fase, insieme a don Giovanni Meli.
Questa sera è stato il vicario, don Totò Puglisi, a presentare il nome del nuovo parroco nella Chiesa madre, mentre il vescovo, Paolo Urso, incontrava la comunità di San Giuseppe, che non avrà più un parroco tutto per se.
A Comiso arriverà anche don Ettpore Todaro, giovane sacerdote vittoriesi, che da quattro anni opera ad Acate. Sarà viceparroco nella basilica dell’Annunziata e coadiuverà il parroco, don Giuseppe Cabibbo.
Sarà parroco anche don Giuseppe Russelli, anch’egli originario di Vittoria. Don Russelli, finora viceparroco a San Pier Giuliano Eymard, a Ragusa, assumerà la funzione di parroco, succedendo a don Vincenzo La Porta.
 

0

0

0

0

0

Comiso
don innocenzo mascali
chiesa madre comiso
santa maria delle stelle
don giuseppe russelli
san pier giuliano eymard
don ettore todaro
basilica annunziata
Commenti
Don Innocenzo Mascali parroco due volte, don Russelli a Ragusa
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Cna Ragusa, presentazione del libro “Il cibo degli Iblei”
News Successiva
Vittoria, consegna della nuova caserma dei vigili del fuoco