Appuntamenti

L'esaltazione della S. Croce per la festa della Beata Vergine Maria di Lourdes

0

0

0

0

0

L'esaltazione della S. Croce per la festa della Beata Vergine Maria di Lourdes L'esaltazione della S. Croce per la festa della Beata Vergine Maria di Lourdes

Sessantuno anni dalla fondazione della parrocchia di San Giacomo Bellocozzo. L’anniversario cade in questo periodo del 2014. E’ una delle caratterizzazioni che il parroco, don Santo Vitale, ha voluto dare ai solenni festeggiamenti in

Sessantuno anni dalla fondazione della parrocchia di San Giacomo Bellocozzo. L’anniversario cade in questo periodo del 2014. E’ una delle caratterizzazioni che il parroco, don Santo Vitale, ha voluto dare ai solenni festeggiamenti in onore della Beata Maria Vergine di Lourdes che, nella frazione rurale di Ragusa, stanno per entrare nel vivo. “Anche quest’anno – spiega don Santo Vitale – abbiamo cercato di coinvolgere i parroci delle varie comunità rurali presenti nel circondario e, in più, i rettori dei vari santuari mariani della nostra Diocesi. Accogliamo Maria perché ci possa aiutare a crescere nell’amore verso Dio, nell’accoglienza della Parola, nel metterla in pratica, nel viverla. Maria accoglie Gesù dal momento dell’annuncio sino alla sua deposizione dalla croce. Quest’anno, tra l’altro, la festa cade il 14 settembre, la festa dell’esaltazione della Santa Croce. Maria, accogliendo Gesù, mette in evidenza il cammino che viene fatto da ciascuno di noi, duro, difficile. Ma è soltanto attraverso la fede, accogliendo la croce, che arriva la resurrezione nella vita eterna”. Questo il programma del fine settimana. Domani, giovedì 11 settembre, dopo la recita del Rosario, alle 19,30, sarà il rettore del santuario di Maria Santissima Immacolata a Comiso, padre Biagio Aprile, a presiedere la santa messa. In serata, ci sarà animazione musicale con l’associazione “Charlie Chaplin”. In programma anche la degustazione di farfalle. Venerdì 12 settembre, dopo l’adorazione eucaristica delle 19, alle 20 la celebrazione eucaristica sarà presieduta dal rettore del santuario di Maria Santissima di Gulfi a Chiaramonte, don Giuseppe Burrafato. Alle 21, i ragazzi e le ragazze della comunità daranno vita ad uno spettacolo teatrale. Alle 22 ci sarà la cerimonia di premiazione dei vincitori dei giochi in piazza. Durante la serata, la degustazione dei cosiddetti “ceci del cuoco” di San Giacomo. Sabato 13 settembre, poi, il simulacro della Madonna sarà traslato nella chiesetta di contrada Bellocozzo. Qui si terrà una celebrazione eucaristica che sarà presieduta da don Nunzio Scrofani. Sempre nella stessa chiesetta, alle 18, dopo la recita del Rosario, si terrà la santa messa e, a seguire, la processione a partire dall’abitazione di Nino Italia per poi proseguire per le vie del Tellesimo, del Mulino, degli Artigiani sino al rientro in parrocchia. Alle 19,30 la recita del Rosario e subito dopo ci sarà la celebrazione eucaristica che sarà presieduta dal parroco del santuario della Madonna della salute di Vittoria, don Giovanni Cappello. Alle 21 è in programma lo spettacolo musicale con serata danzante a cura de “I diamanti del liscio”. Durante la serata, è in programma la degustazione di pennette. Il comitato dei festeggiamenti comunica che i fedeli che desiderano offrire i doni per la cena possono portare gli stessi entro il sabato o comunicarlo ai responsabili per portarli domenica, giorno in cui si terrà l’evento in questione. 

0

0

0

0

0

Ragusa
San giacomo
Madonna
Festa
Sicilia
Commenti
L'esaltazione della S. Croce per la festa della Beata Vergine Maria di Lourdes
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
A Modica casting per “Il giovane Montalbano”
News Successiva
Ford A del 1928 alla 19esima edizione dell'autogiro ibleo