Blog: la Penna di...

I cittadini ci scrivono: "Ripulire le strade di Vittoria"

0

0

0

0

0

I cittadini ci scrivono: "Ripulire le strade di Vittoria" I cittadini ci scrivono: "Ripulire le strade di Vittoria"

Più attenzione per la viabilità. Per la condizione delle strade e per la sicurezza degli automobilisti. La chiede, a Vittoria, il gestore di un distributore di carburanti, Pasquale Di Cara. Di Cara, non nuovo a sollecitazioni pubbliche alle amministrazioni cittadine e, talvolta, anche a critiche molto dure, punta l’attenzione sulla strada statale 115, nel tratto di Vittoria – Comiso, dove è compreso un tratto che, qualche anno è passato nelle competenze del comune. E’ una strada che Di Cara, che vive a Comiso, percorre tutti i giorni per recarsi al lavoro.
“Circa un mese fa – scrive Di Cara nella sua lettera - l’amministrazione comunale di Vittoria, ha inaugurato la tanto attesa rotatoria di via Generale Cascino. Le rotatorie servono ad eliminare incroci e di conseguenza un pericolo. Questo risultato è stato ottenuto solo in parte visto che, le intersezioni i provenienti dalla via Pozzo Bollente e dalla via Filippo Bonetta sono rimaste fuori dalla suddetta rotatoria e di conseguenza rimane sempre un incrocio pericoloso, che, per l’alta densità di circolazione, potrebbe creare non poche difficoltà alla rotatoria stessa.
Partendo proprio dal mio distributore di carburante di via Gen. Cascino (adiacente al passaggio a livello dove svolgo la mia attività di benzinaio) e continuando lungo il tratto della ex S.S. 115 in direzione Comiso, ci si accorge che la carreggiata della strada è invasa da canne, spina santa, roveti e sterpaglie.
In occasione dell’inaugurazione della rotatoria, solo l’area a ridosso di questa sarebbe stata ripulita, questo per evitare di apparire poco ortodosso alla presenza del Sindaco, del Presidente del consiglio comunale, dell’assessore e della TV locale che avrebbero potuto immortalare quelle immagini che all’occhio sociale sarebbero apparse di cattivo gusto.
Vorrei porre una domanda ai nostri amministratori: è chiedere troppo effettuare la manutenzione ordinaria di scerbatura delle strade ed in particolare lungo il tratto di strada della ex S.S. 115, dove le hanno invaso la carreggiata restringendola e rendendo pericoloso l’incrociarsi tra due veicoli e che potrebbero essere rifugio ideale di topi, scarafaggi e quant’altro, in particolare vicino alla casa di riposo “il boccone del povero”? Vittime di questa incuria amministrativa sono anche la segnaletica verticale, i semafori a ridosso degli incroci per Acate e Pedalino e quella orizzontale composta da guard-rail, che dovrebbero servire a migliorare la visibilità notturna e la sicurezza stradale”

 

0

0

0

0

0

Vittoria
Cittadini
Ripulire strade
Commenti
I cittadini ci scrivono: "Ripulire le strade di Vittoria"
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Come fargli amare l'arte
News Successiva
Lettera aperta del sindaco Ignazio Abbate alla città