Appuntamenti

Chiaramonte sotto le stelle: alla scoperta dei ruderi del passato

Passeggiata sotto le stelle” nel centro storico di Chiaramonte Gulfi. Venerdì sera, dalle 21,30 a mezzanotte, un gruppo di appassionati, guidati dallo storico Giuseppe Cultrera, percorrerà le viuzze di Chiaramonte, alla ricerca

0

0

0

0

0

Chiaramonte sotto le stelle: alla scoperta dei ruderi del passato Chiaramonte sotto le stelle: alla scoperta dei ruderi del passato

Passeggiata sotto le stelle” nel centro storico di Chiaramonte Gulfi. Venerdì sera, dalle 21,30 a mezzanotte, un gruppo di appassionati, guidati dallo storico Giuseppe Cultrera, percorrerà le viuzze di Chiaramonte, alla ricerca ed alla scoperta di monumenti del passato, alcuni dei quali ancora esistenti, altri di cui è possibile trovare solo qualche traccia.
L’appuntamento è in piazza Duomo, alle 21,30. Il percorso inizierà proprio dalla piazza dove si trovava la chiesa di Santa Caterina (poi abbattuta, al suo posto è stato realizzato un cinema, poi un supermercato) e il carcere borbonico. Si prosegue per via Gulfi, per raggiungere i luoghi del Calvario e di Palazzo Ventura. In via San Vito si trova la chiesa di Santa Elisabetta. Ci si dirigerà poi al quartiere San Silvestro, dove si trova la chiesetta omonima, quindi ci si sposterà in piazza San Giovanni, dove sarà possibile visitare il luogo del castello (oggi non più esistente) attorno a cui sorse il primo nucleo abitativo di Chiaramonte, dopo la distruizione del villaggio di Gulfi. Il castello (o quelle poche tracce che ne restano) sono state finora inaccessibili. La tappa successiva è in via Muraglia, dove si trovano la chiesa del Collegio e quella della Sacra Famiglia. Quindi si ritorna in piazza Duomo
“Molti edifici oggi non sono esistenti – spiega lo storico Giuseppe Cultrera - Nell'itinerario vengono mostrati i labili reperti ancora esistenti e raccontata in sintesi la storia dell'antica struttura. In piazza San Silvestro ci sarà la sosta più lunga, per dare spazio ad alcuni momenti di riflessione sulla situazione della chiesetta (infiltrazioni d'acqua, abbandono) teso a sensibilizzare la tutela di questo (anche se piccolo) bene culturale.
Interessante la visita prevista ai resti (quasi inesistenti) ed al luogo dove sorgeva la torre del castello, da molti anni non visitabile perchè chiuso da fabbricati ed utilizzato in parte quale serbatoio d'acqua. Sarà l'occasione per molti che non l'hanno mai visto nè potuto visitare, di appagare una curiosità legittima , relativa alla fortificazione più notevole della antica città medievale, distrutta dal terremoto del 1693 e dalla successiva sottrazione dei blocchi lapidei per la ricostruzione o per edifici pubblici e infine dall'incuria degli uomini”.
Nel corso dell'itinerario, sono previsti oltre agli interventi dello storico, Giuseppe Cultrera, altri brevi momenti seri, leggeri, faceti di alcuni dei partecipanti alla passeggiata.... La manifestazione è realizzata in collaborazione con l'Archivio degli Iblei , dove i materiali documentali o iconografici confluiranno.


 

0

0

0

0

0

Chiaramonte sotto le stelle
giuseppe cultrera
archivio storico egli iblei
san silvestro
castello di chiaramonte
Commenti
Chiaramonte sotto le stelle: alla scoperta dei ruderi del passato
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
"Giornata Blu" a Pozzallo: pedalata, sfilata e concerto "In Blu"
News Successiva
Entra nel vivo a Modica la festa del “Sacro Cuore di Gesù”