Cucina

Fichi canditi alla contadina

0

0

0

0

0

Fichi canditi alla contadina Fichi canditi alla contadina

Questa ricetta è di origine maremmana, molto diffusa in alcune città toscane, come Siena. E’ una confettura che si prepara solitamente nel periodo dei fichi (giugno – luglio), in un forno già caldo per la preparazione di altri alimenti.
Occorrono almeno 20 fichi. Si spellano e si adagiano su una teglia da forno, su uno strato di zucchero con qualche cucchiaino di miele, e li spolvereremo di nuovo con lo zucchero e un po’ di succo di limone. La buccia di limone sarà utilizzata a dadini, sparsi nella teglia per profumare il nostro dolce. Si lascia cuocere per mezzora finchè lo zucchero non sarà caramellato. Bagnare con mezzo bicchiere di vin santo e farlo evaporare. Li serviremo ben freddi. Questi fichi sono molto apprezzati perché hanno la caratteristica di conservarsi per un certo tempo.
Da “La cucina toscana in 800 ricette tradizionali”. Newton & Compton editori
 

0

0

0

0

0

Fichi canditi alla contadina
Ricetta fichi canditi
Fichi canditi
Commenti
Fichi canditi alla contadina
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Liquore al caffè
News Successiva
Pisci r'uovu cche sparaci sarvagghi