Appuntamenti

Ieri in piazza Duomo la festa di chiusura del catechismo

0

0

0

0

0

Ieri in piazza Duomo la festa di chiusura del catechismo Ieri in piazza Duomo la festa di chiusura del catechismo

C’è stato parecchio da divertirsi. Sotto il segno di San Giorgio. I piccoli che frequentano il catechismo al Duomo, guidati dagli insegnanti e dagli animatori, hanno chiuso la stagione nella maniera più speciale. Con canti,

C’è stato parecchio da divertirsi. Sotto il segno di San Giorgio. I piccoli che frequentano il catechismo al Duomo, guidati dagli insegnanti e dagli animatori, hanno chiuso la stagione nella maniera più speciale. Con canti, giochi e danze. Rigorosamente tutti assieme. Nello spazio antistante il circolo di conversazione, nella parte bassa della piazza, si sono ritrovati insieme con alcuni componenti del comitato dei festeggiamenti oltre al parroco, don Pietro Floridia, che, come accade tutti gli anni, non ha voluto fare mancare il proprio saluto a tutti coloro che hanno frequentato le classi di catechismo predisposte durante l’anno. “Si sono divertiti, hanno giocato assieme ai loro insegnanti e, soprattutto – ha detto don Floridia – hanno ripassato, con la mente, in maniera sintetica naturalmente, tutti gli insegnamenti che abbiamo cercato di trasmettere loro durante questi mesi. E’ stata un’ora e mezza di grande attenzione verso le esigenze di chi è già devoto di San Giorgio e di chi maturerà ancora di più questo sentire più avanti negli anni, con la crescita”. I festeggiamenti in onore del glorioso patrono di Ragusa, intanto, stanno per entrare nel vivo. Se domani, infatti, giovedì 29 maggio, la giornata sarà caratterizzata dall’adorazione eucaristica, a partire dalle 17,30, animata dai gruppi dell’Azione cattolica a cui farà seguito, alle 19, la santa messa, sarà venerdì 30 maggio il primo dei tre giorni clou che saranno dedicati alle processioni del simulacro del santo cavaliere. Venerdì, infatti, dopo l’esposizione e l’adorazione eucaristica delle 10 al Duomo, dopo la benedizione eucaristica che si terrà alle 12, ci sarà, alle 18, la santa messa animata dal gruppo giovani e giovanissimi. A seguire, alle 19, prenderà il via la processione con il simulacro e con l’Arca Santa. Queste le vie che saranno interessate: piazza Duomo, via Conte Cabrera, via Orfanatrofio, piazza Pola, corso XXV Aprile, piazza Duomo, via Conte Cabrera, Largo Camerina, via del Mercato, piazza Repubblica, corso don Minzoni, via Giusti, piazza Repubblica, chiesa Anime sante del Purgatorio. Qui resterà l’Arca Santa. La processione, poi, proseguirà con il solo simulacro per piazza Repubblica, via del Mercato, via XI Febbraio, via Torrenuova, via Porta Modica, viale Regina Margherita, via dei Normanni, via del Portale, piazza G. B. Odierna, corso XXV aprile, chiesa di San Tommaso. Dove, sino al giorno successivo, sarà “ricoverato” il simulacro di San Giorgio martire. Per quanto riguarda il programma ricreativo predisposto dall’associazione “San Giorgio martire”, da segnalare, giovedì, alle 20, al Duomo, il concerto “Omaggio a San Giorgio” che sarà tenuto dal coro polifonico Enarmonia ed ensemble di fiati e organo, diretto dal maestro Salvatore Scannavino, a cura di Ibla classica international – Agimus, direttore artistico Giovanni Cultrera. 

0

0

0

0

0

Ragusa
Ragusa san giorgio
Festa catechismo san girogio
Commenti
Ieri in piazza Duomo la festa di chiusura del catechismo
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
A Ragusa proseguono i festeggiamenti per San Giorgio
News Successiva
"Parte" la decima edizione "Moto storiche nel barocco ibleo"