Tecnologie

Musica sotto la doccia? Arriva Moxie

0

0

0

0

0

Musica sotto la doccia? Arriva Moxie Musica sotto la doccia? Arriva Moxie

Se ami cantare sotto la doccia, il soffione Moxie è un gadget che proprio devi avere. Colorato, giovanile e in grado di regalare una sferzata di vita a qualsiasi toilette, Moxie è un soffione autoparlante nel senso che trasmette la tua musica preferita durante uno dei tuoi momenti preferiti: quello della doccia. Il gadget è stato pensato dalla Kohler, che lo ha disegnato in grado di trasmettere musica o qualsiasi altro programma trasmettano alla radio, senza l’uso di fili, grazie alla modalità wireless. Ha un potenziale di ben sette ore di sound e riesce a dialogare felicemente con qualsiasi altro dispositivo domestico sia dotato di tecnologia Bluetooth. Si attiva nel momento in cui tu entri in doccia (a patto che tu non gli abbia consigliato di comportarsi diversamente) e si spegne non appena il tuo momento di relax si conclude. Inoltre si ricarica piuttosto facilmente, visto che dotato di una batteria a ioni di litio integrata. Moxie è inoltre facile da pulire, dotato di ben 80 ugelli ad angolo che garantiscono un’ampia pioggia di acqua tiepida. Inoltre il gadget è pure amante del risparmio visto che mescola all’acqua una buona quantità di aria per rendere il getto più vaporoso e se si sceglie il modello 2.0 è pure possibile aumentare il risparmi idrico. Se te lo stai domandando installarlo è semplice quanto qualsiasi altro sifone, visto che è sufficiente rimuovere il vecchio e installare Moxie. E’ possibile scegliere fra molti colori differenti e il suo costo è di 129 dollari.

 

 

 

 

 

 

0

0

0

0

0

Musica
Musica doccia
Musica doccia moxie
Cantare sotto doccia
Canta moxie
Commenti
Musica sotto la doccia? Arriva Moxie
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Mobile Sensor Network, il dispositivo che può migliorare la vita
News Successiva
Da domani patentino per guidare i droni