Blog: la Penna di...

Ancora un terremoto e “le stelle” stanno a guardare!

0

0

0

0

0

Ancora un terremoto e “le stelle” stanno a guardare! Ancora un terremoto e “le stelle” stanno a guardare!

Venerdì sera poco dopo le 22,00, nella Sicilia sud orientale è stata avvertita una scossa di terremoto il cui epicentro, per fortuna molto profondo, è stato rilevato in Grecia con magnitudo di oltre 5 gradi. Da alcuni anni, sembra che i movimenti tellurici abbiano sempre più una maggiore frequenza e secondo studi degli organismi che seguono tali fenomeni pare che bisognerà abituarsi alla convivenza con i terremoti. Si sa da sempre che l’Italia è una penisola ad alto rischio sismico e la Sicilia più di altre Regioni italiane, tuttavia, in alcune parti d’Italia ci si è dotati d’un piano di protezione civile locale, in altre zone, si aspetta che un evento naturale di questo tipo, più intenso e con conseguenze catastrofiche , provveda a regolare il numero della popolazione. Anche a Modica ieri sera è stata avvertita la scossa di terremoto che per fortuna non ha provocato danni alle strutture né vittime, ma poiché non è detto che sarà sempre così, sarebbe il caso che le autorità del nostro territorio, con grave ritardo, cominciassero a preoccuparsi di attivare un piano territoriale di protezione per tali eventi. Ad ogni insediamento di una nuova Giunta a Modica, se ne chiacchiera ma nulla in concreto riesce a realizzarsi. L’attuale amministrazione a guida Abbate ha provveduto alla dotazione del suddetto piano? E se non lo ha fatto, cosa assai probabile, altrimenti sarebbe stato gridato ai quattro venti come un successo della propria attività! Bisogna preoccuparsi dei muli finchè sono ancora nella stalla, è ridicolo cercare i capestri quando sono già scappati! Spero che il primo cittadino di Modica, scendendo per una volta dal piedistallo sul quale si sente d’essere collocato, per una questione tanto seria, abbia la sensibilità d’informare la cittadinanza sui suoi progetti al riguardo. Lo farà? Lo vedremo se sopravviveremo alla prossima scossa! 

0

0

0

0

0

Giombattista ballarò
Ballarò
Titta ballarò
Terremoto modica
Articolo di

Commenti
Ancora un terremoto e “le stelle” stanno a guardare!
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Vincenzo Ferrera, dal Teatro Biondo a Londra sostando in "Un posto al sole"
News Successiva
Le politiche del “rigore” calcistico di alcune Amministrazioni