Appuntamenti

San Giuseppe a Giarratana, due giornate intense di eventi

0

0

0

0

0

San Giuseppe a Giarratana, due giornate intense di eventi San Giuseppe a Giarratana, due giornate intense di eventi

Tutto pronto per i momenti più attesi dei solenni festeggiamenti in onore di San Giuseppe. Sabato e domenica, infatti, si terranno le iniziative clou che avranno come cornice la chiesa Madre. Si comincia domani, 22 marzo, con la benedizione

Tutto pronto per i momenti più attesi dei solenni festeggiamenti in onore di San Giuseppe. Sabato e domenica, infatti, si terranno le iniziative clou che avranno come cornice la chiesa Madre. Si comincia domani, 22 marzo, con la benedizione degli “altarini” di San Giuseppe, un rituale che affonda le radici nella tradizione e nella devozione di una intera comunità nei confronti del Patriarca. Alle 15,30, poi, sarà la volta dell’esibizione del gruppo “Tamburi di Giarratana” che sfilerà per le vie cittadine. Il parroco don Gino Ravalli, inoltre, quest’anno ha voluto riservare uno spazio alla riflessione. Ecco perché il Centro diurno per anziani ospiterà alle 16,30 la conferenza sul significativo tema “La famiglia di fronte al disagio economico ed economico” con la relazione dello psicologo Tonino Solarino. Alle 18,30, dopo la recita del Rosario, della coroncina e del canto delle litanie di San Giuseppe, ci sarà la celebrazione eucaristica presieduta da padre Giuseppe Ramondazzo, parroco di Santa Rosalia a Ragusa. Alle 20,30, un’altra delle fasi speciali di questi festeggiamenti con il concerto del “Coro polifonico ibleo” diretto dal maestro Nello Cavallo. La festa esterna di domenica 23 marzo è ricca di eventi. Alle 8,30 la celebrazione eucaristica, alle 9 il giro del corpo bandistico “Vincenzo Bellini” di Giarratana per le vie del paese mentre alle 10,30 ci sarà l’esecuzione di marce sinfoniche in piazza. Alle 11 è in programma la solenne celebrazione eucaristica a cui farà seguito, a mezzogiorno, la prima processione con il simulacro di San Giuseppe per le seguenti vie: corso Umberto I, Cairoli, Ruggero Settimo, Verdi, chiesa Sant’Antonio, Verdi, Bellini, Corridoni, Bixio, Cavallotti, Roma, corso XX settembre, chiesa San Bartolo, Galilei, Costa, Bellini, Martiri, corso Umberto I e rientro in chiesa Madre. Nel pomeriggio, alle 15,30 il giro del corpo bandistico per le vie cittadine contestualmente alla raccolta di doni. Quindi, alle 16,30 l’esibizione del gruppo “Tamburi di Giarratana” davanti la chiesa Madre. Alle 17, la tradizionale cena sul sagrato dell’edificio di culto. Alle 19 ci sarà la celebrazione eucaristica presieduta da padre Salvatore Puglisi, vicario generale della Diocesi di Ragusa. A seguire, alle 20, la seconda processione con il simulacro di San Giuseppe per le seguenti vie: chiesa Madre, corso Umberto I, Archimede, dei Vespri, Verdi, Vittorio Emanuele, Costa, Mercato, Pirandello, Pacini, Costa, XX settembre, corso Umberto I, chiesa Madre. Alle 22 il rientro della processione e la riposizione del simulacro di San Giuseppe nell’altare maggiore. I fuochi pirotecnici saranno eseguiti dalla ditta “Elia Fireworks” di Giarratana. Il comitato e il parroco ringraziano il Comune di Giarratana e la Banca Agricola Popolare di Ragusa per il contributo offerto. Un particolare ringraziamento viene, altresì, rivolto alle forze dell’ordine e a tutti coloro che, con il loro impegno, si adopereranno per la migliore riuscita della festa. 

0

0

0

0

0

Giarratana
Festa san giuseppe
Commenti
San Giuseppe a Giarratana, due giornate intense di eventi
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
L'equinozio di primavera con “Naturfera”
News Successiva
"Happy" é virale:il ritmo di Pharrel contagia Ragusa