Appuntamenti

Giovani e mafia: quale futuro per la Sicilia. Iniziativa di Interact

Vittoria città simbolo della lotta alla mafia. Qui sono sorte e si sono costituite ben due associazioni antiracket, le uniche esistenti in provincia di Ragusa. L’ultima è quella aderente al FAI, l’organizzazione curata da

0

0

0

0

0

Giovani e mafia: quale futuro per la Sicilia. Iniziativa di Interact Giovani e mafia: quale futuro per la Sicilia. Iniziativa di Interact

Vittoria città simbolo della lotta alla mafia. Qui sono sorte e si sono costituite ben due associazioni antiracket, le uniche esistenti in provincia di Ragusa. L’ultima è quella aderente al FAI, l’organizzazione curata da Tano Grasso. A presiederla è Eliana Giudice, giovane architetto ed arredatrice.
Eliana Giudice ha partecipato, insieme al presidente dell’Ascom – Confcommercio, Antonio Prelati, all’iniziativa“Antiracket e legalità nel commercio”, che si è svolto nella sede del Rotary Club. L’iniziativa è stata avviata dall’Interact di Vittoria.
L’iniziativa era inserita all’interno del progetto “Giovani e Mafia, quale futuro per la Sicilia”, promosso da Intaract di Catania Sud e Vittoria. Ad introdurre i lavori, Elena Mandarà, vice responsabile distrettuale Interact. I due relatori, Eliana Giudice ed Antonio Prelati hanno presentato le loro esperienze ed hanno evidenziato l’impegno dei commercianti nella lotta alle organizzazioni criminali, al racket ed a pratiche commerciali scorrette.
 

0

0

0

0

0

Vittoria
Comune vittoria
Interact vittoria
Associazioni antiracket
Commenti
Giovani e mafia: quale futuro per la Sicilia. Iniziativa di Interact
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
“Resistenze cinematografiche”, appuntamento con “Still Life”
News Successiva
La “Chroma Enseble” a Ibla Classica International