Warning: DOMDocument::loadHTML(): Tag st1:personname invalid in Entity, line: 1 in /web/htdocs/www.quotidianodiragusa.it/home/dettagli.php on line 211

Warning: DOMDocument::loadHTML(): Tag o:p invalid in Entity, line: 1 in /web/htdocs/www.quotidianodiragusa.it/home/dettagli.php on line 211

Warning: DOMDocument::loadHTML(): Tag o:p invalid in Entity, line: 1 in /web/htdocs/www.quotidianodiragusa.it/home/dettagli.php on line 211

Warning: DOMDocument::loadHTML(): Tag o:p invalid in Entity, line: 1 in /web/htdocs/www.quotidianodiragusa.it/home/dettagli.php on line 211

Warning: DOMDocument::loadHTML(): Tag o:p invalid in Entity, line: 1 in /web/htdocs/www.quotidianodiragusa.it/home/dettagli.php on line 211

Warning: DOMDocument::loadHTML(): Tag o:p invalid in Entity, line: 1 in /web/htdocs/www.quotidianodiragusa.it/home/dettagli.php on line 211
Festival di Sanremo, cachet milionari per una pessima qualità - Quotidiano di Ragusa
Blog: la Penna di...

Festival di Sanremo, cachet milionari per una pessima qualità

0

0

0

0

0

Festival di Sanremo, cachet milionari per una pessima qualità Festival di Sanremo, cachet milionari per una pessima qualità

La RAI, società concessionaria in esclusiva del servizio pubblico radiotelevisivo in Italia, spende e spande per offrire agli utenti spettacoli che a giudizio di molti non valgono gli esorbitanti costi sostenuti. In RAI, si agisce come in politica, d’altra parte non potrebbe essere diversamente se si considera che molti dei trombati politici vengono sistemati all’interno di questa società che spende senza l’assillo di far quadrare il proprio bilancio, tanto le passività, vengono ripianate  bussando semplicemente al portone della politica che puntualmente interviene.

Si può spiegare solo così la disponibilità a riconoscere compensi milionari ad artisti e cosiddetti big di vario genere che come nel caso di quest’anno, riescono ad intascare 650.000 euro per chiacchierare 5 serate e 350.000 alla sua spalla, ripetitiva fino alla noia.

La domanda che mi pongo da tempo è se questi dirigenti della RAI , nell’ipotesi in cui l’azienda fosse la loro, agirebbero con la stessa disinvoltura nel sostenere certi costi e la risposta è sempre negativa poiché non conosco persone che spendono senza avere un corrispettivo in termini di qualità delle prestazioni.

E poi, anche se questi cosiddetti big realizzassero prodotti di altissima qualità, è giusto pagarli tanti soldi? Sono cifre assurde, soprattutto in un momento storico nel quale la gente si ammazza per disperazione.

Perché facciamo continue gare per ottenere primati che ci valgono la critica di tanti?

Chi salverà l’Italia da tanto sfacelo? 

0

0

0

0

0

Giombattista
Ballarò
Titta
Festival
Commenti
Festival di Sanremo, cachet milionari per una pessima qualità
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Oggi si è consumato l'ennesimo pasticcio all'italiana!
News Successiva
I progetti che ambiscono al successo non possono essere improvvisati!