Italia

Arrestato dopo rocambolesco inseguimento, in macchina 9Kg di oro e argento

0

0

0

0

0

Arrestato dopo rocambolesco inseguimento, in macchina 9Kg di oro e argento Arrestato dopo rocambolesco inseguimento, in macchina 9Kg di oro e argento

Ieri sera, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato un 28enne di origini romene per ricettazione di oggetti preziosi e resistenza a Pubblico Ufficiale. I Carabinieri, durante un normale servizio di controllo del territorio hanno intimato l'alt al giovane rumeno che, anziché rispettarlo, ha pensato bene di ignorarlo e fuggire ad alta velocità. Ne è nato un inseguimento durante il quale il fuggitivo, a bordo di un'utilitaria, con targa inglese, ha compiuto svariate manovre spericolate fino a scontrarsi con un centauro in viale Isacco Newton. Il malcapitato motociclista è stato immediatamente soccorso e, trasportato in ospedale, ne avrà per trenta giorni, mentre, il malvivente, appartenente al campo nomadi di via Candoni, è stato arrestato. Nella sua auto sono stati trovati ben 9 chili tra oggetti in oro e argento: 19 anelli, 15 paia di orecchini, 10 collanine, 7 vassoi, 13 bracciali. Inoltre, sono stati rinvenuti anche 2 boccette contenente liquido per analizzare la purezza dell'argento e dell'oro e 2 bilance elettroniche. Gli oggetti, presumibilmente rubati e su cui sono in corso le indagini dei Carabinieri per risalire alla provenienza, sono stati sequestrati. Sottoposti a sequestro anche i 970 euro in contanti trovati in possesso del 28enne e l'autovettura. L'arrestato, già conosciuto alle forze dell'ordine, è stato tradotto presso il carcere di Regina Coeli, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. - foto di repertorio - 

0

0

0

0

0

Arrestato
Dopo
Rocambolesco
Inseguimento
Macchina
Argento
Commenti
Arrestato dopo rocambolesco inseguimento, in macchina 9Kg di oro e argento
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Celebrazione della "Giornata della Qualità Italia"
News Successiva
Ragazza stuprata per 16 ore, fermato il capo