Warning: DOMDocument::loadHTML(): Tag o:p invalid in Entity, line: 1 in /web/htdocs/www.quotidianodiragusa.it/home/dettagli.php on line 211

Warning: DOMDocument::loadHTML(): Tag o:p invalid in Entity, line: 1 in /web/htdocs/www.quotidianodiragusa.it/home/dettagli.php on line 211

Warning: DOMDocument::loadHTML(): Tag o:p invalid in Entity, line: 1 in /web/htdocs/www.quotidianodiragusa.it/home/dettagli.php on line 211

Warning: DOMDocument::loadHTML(): Tag o:p invalid in Entity, line: 1 in /web/htdocs/www.quotidianodiragusa.it/home/dettagli.php on line 211

Warning: DOMDocument::loadHTML(): Tag o:p invalid in Entity, line: 1 in /web/htdocs/www.quotidianodiragusa.it/home/dettagli.php on line 211

Warning: DOMDocument::loadHTML(): Tag o:p invalid in Entity, line: 1 in /web/htdocs/www.quotidianodiragusa.it/home/dettagli.php on line 211

Warning: DOMDocument::loadHTML(): Tag o:p invalid in Entity, line: 1 in /web/htdocs/www.quotidianodiragusa.it/home/dettagli.php on line 211
Nuddu arrobba...ma a robba ammanca! - Quotidiano di Ragusa
Blog: la Penna di...

Nuddu arrobba...ma a robba ammanca!

0

0

0

0

0

Nuddu arrobba...ma a robba ammanca! Nuddu arrobba...ma a robba ammanca!

Del grande magna magna scoperto alla nostra Regione, grazie a cui siamo riusciti a conquistare le prime pagine di molte testate europee, oggi conosciamo i nomi dei “probiviri”che ci hanno rappresentato nelle Istituzioni e come da tempo si sostiene, appartengono a tutti gli schieramenti politici e pertanto si ha l’ennesima prova provata che la politica è tutta marcia, senza distinzione di bandiere, e si riesce anche ad avere la prova che tutti quei falsi moralisti che in occasione d’inchieste che riguardavano i loro oppositori politici ed avevano predicato meglio del più credibile uomo di Chiesa, recitavano come attori da oscar.

Anche la nostra provincia ,da sempre ritenuta “babba” ha un ruolo di primo piano, forse per sfatare il mito che in fondo in fondo proprio babbi non siamo; infatti su 83 assessori indagati ben 7 sono della provincia di Ragusa e più specificamente : Leontini, Incardona, Ragusa, Riccardo Minardo, Sulsenti ,Ammatuna, Di Giacomo. Se si considera il numero delle provincie siciliane ed i rispettivi abitanti, viene fuori che i rappresentanti della provincia di Ragusa non amano essere secondi a nessuno e devo ammettere che nelle malefatte ci riescono in maniera encomiabile.

Mi vengono in mente i discorsi di tutti questi signori nelle varie campagne elettorali; coinvolgenti, in alcuni tratti persino credibili e commoventi, eppure il loro vero obiettivo non è stato mai quello di servire il popolo ma di gonfiare i loro portafogli.

Da oggi ho smesso di essere garantista perché penso che stiamo esagerando e che per qualche verso è come se coprissimo i reati di questi lestofanti , poiché a forza di essere garantisti non ci rendiamo conto che sminuiamo l’operato della Giustizia.Quando per garantismo diciamo che bisogna aspettare tutti i gradi di giudizio prima di ritenere qualcuno responsabile delle imputazioni ascrittegli, implicitamente partiamo dall’assunto che la Magistratura inquirente sia spaventosamente incompetente e persino incapace a saper ascoltare le intercettazioni ambientali ed attribuire il giusto significato. Non sono di questo avviso, né può essere invocata la stomachevole convinzione che certa Magistratura operi per finalizzare i propri progetti politici. In questo caso chi perseguiterebbe ? Quelli di centrodestra, quelli dell’ex  MPA , i rappresentanti dell’udc o quelli di centrosinistra ? Sono tutti a pari merito, scusate demerito, tutti dei lestofanti che si occupano di politica per il personale ed illecito arricchimento.

Se la politica volesse davvero correggere il tiro, di fronte a vicende del genere, seduta stante dovrebbe varare una legge nella quale sia previsto che se un rappresentante delle Istituzioni viene indagato per peculato o per connivenze d’un certo tipo, non potrà vita natural durante candidarsi nemmeno a rappresentante di condominio. Ma so per primo che una legge del genere non verrà mai varata, per cui l’unica speranza che mi rimane è quella che siano gli elettori a rendersi conto di chi ci ha rappresentato e sappiano conseguentemente  operare scelte radicali che non vedano la presenza di questi mafiosi mascherati da governanti.

Già, mafiosi, perché a mio giudizio non è mafioso solo chi cerca il pizzo , chi ammazza per denaro, chi sfrutta la prostituzione;lo è anche chi ruba sfruttando chi dovrebbe rappresentare ed invece lo tartassa con tasse e balzelli vari per avere lo spazio per le proprie ruberie; lo è anche chi si organizza all’interno dei palazzi del potere per costituire dei veri clan dediti al malaffare ed alle più squallide operazioni per il personale interesse.

0

0

0

0

0

Giombattista
Ballarò
Titta
Regione
Politici
Commenti
Nuddu arrobba...ma a robba ammanca!
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Le sabbie mobili nelle quali sprofonda sempre più l'Italia
News Successiva
Come definire la società in cui viviamo?