Appuntamenti

“Memoria del libro e libro della memoria”al centro del sabato del Caffè Quasimodo"

0

0

0

0

0

“Memoria del libro e libro della memoria”al centro del sabato del Caffè Quasimodo" “Memoria del libro e libro della memoria”al centro del sabato del Caffè Quasimodo"

“Memoria del libro e libro della memoria”: è questo il tema del sabato letterario del Caffè Quasimodo di Modica, che si terrà alle ore 17,30 al Palazzo della Cultura il prossimo 11 gennaio nel quadro della stagione

“Memoria del libro e libro della memoria”: è questo il tema del sabato letterario del Caffè Quasimodo di Modica, che si terrà alle ore 17,30 al Palazzo della Cultura il prossimo 11 gennaio nel quadro della stagione culturale 2013-2014. Un appuntamento importante a livello storico letterario, considerato che  si parlerà dei 590 volumi compresi in un arco temporale che va dal XVI al XIX secolo, ritrovati nel 2011   nella sede del Liceo Classico  a seguito del riordino  di  una stanza adibita a deposito.  Fra tutto il materiale che stava per essere smaltito, vennero, in particolare, individuati alcuni volumi antichi; si tratta di  52 cinquecentine riportate alla luce dai professori Ottavio Manenti, Lucia Trombadore e Michele Armenia, i quali,   resisi conto dell'importanza del rinvenimento, hanno avviato, con il sostegno della  Dirigenza del prof. Sergio Carrubba,  un’ opera di inventario, coinvolgendo anche gli alunni.  L'inventario  ha permesso di appurare la consistenza e confermare la qualità del fondo antico.

L’argomento della serata, dopo i saluti del sindaco di Modica Ignazio Abbate, dell’assessore alla cultura prof. Orazio Di Giacomo, del soprintendente ai beni culturali di Ragusa dott.ssa Rosalba Panvini e del Dirigente scolastico del “Campailla- Galilei” prof. Sergio Carrubba, sarà illustrato dalla dott.ssa Giovanna Giallongo e dai professori Lucia Trombadore e Ottavio Manenti, mentre l’attore Giorgio Sparacino leggerà alcuni brani tratti dai libri ritrovati e tradotti nella versione italiana, con l’accompagnamento musicale del M° Sergio Carrubba.  

“Questo ritrovamento – afferma Domenico Pisana, Presidente del Caffè Letterario Quasimodo,  è importante sia dal punto di vista strettamente archivistico sia da quello storico-documentario. Esso infatti rappresenta uno spaccato delle conoscenze circolanti nei conventi e collegi del territorio modicano, uniche agenzie educative dell'età preunitaria, alle quali si rivolgevano i rampolli dell'intellighenzia modicana. I testi abbracciano i diversi settori dello scibile: letterario, scientifico-matematico, giuridico e, naturalmente, teologico-ecclesiastico, e saranno messi in mostra al Palazzo degli Studi subito dopo l’incontro del sabato letterario”.  

La serata prevede anche alcune proiezioni a cura degli studenti del Campailla e a seguire l’inaugurazione di una Mostra presso il Palazzo degli studi.

Lo stato di conservazione varia da volume a volume: alcuni libri sono in buono stato di conservazione, altri presentano gore e tarli marginali, altri necessitano di un'impegnativa opera di restauro. La soprintendenza ha curato nell'estate del 2013 l'operazione di disinfestazione del fondo, necessaria per bloccare l'azione aggressiva degli organismi infestanti. 

0

0

0

0

0

Modica
Sabato
Letterario
Commenti
“Memoria del libro e libro della memoria”al centro del sabato del Caffè Quasimodo"
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Stagione concertistica Melodica, sabato il concerto “Al chiaro di luna con Beethoven”
News Successiva
Il duomo di San Giorgio ospita il gran concerto dell'Epifania