Blog: la Penna di...

Raccolta firme pro teatro Concordia di Ragusa

0

0

0

0

0

Raccolta firme pro teatro Concordia di Ragusa Raccolta firme pro teatro Concordia di Ragusa

La rete civica Pro Teatro della Concordia, costituita da Rosanna Bocchieri (Osservatorio Regionale Culturale Sicilia, Fondazione Teatro Carlo Terron Regione Sicilia), Francesco Garofalo (Associazione Storia Patria Ragusa), Franco Antoci e franco Schembari(Associazione San Giovanni), Carmelo Arezzo (Associazione Teatro Club),Luana Roveto e Nuccio Iacono (Associazione Osud),Simone Di Grandi (Youpolis),Laura Vitale, Gaetano Arezzo, Venerando Suizzo, Sen.Gianni Battaglia,Sonia Migliore, Gianluca Morando, Livio Tumino,Clelia Occhipinti, Alessadra Sgarlata, Antonella Malfa,Cesare Pluchino, studenti scuole secondarie superiori, indice una raccolta firme da giorno 8 gennaio 2014 a giorno 30, dalle ore 16,30 alle ore 20 nel centro commerciale  Ipercoop,8/12 gennaio, dalle 16,30 alle 20,00,tutto il mese di gennaio  durante le manifestazioni culturali, a livello provinciale,regionale e nazionale. 

Le firme con i dati anagrafici vengono raccolte e inviate all'Amministrazione Comunale di Ragusa, a dimostrazione di quanto questo bene sia nell'anima , nella memoria di ognuno di noi ragusani e ponga il problema di come un teatro antico rappresenti l'anima di una città civile, e rivitalizzi il centro storico di essa. Le firme regionali e nazionali saranno trasmesse via email all'Amministrazione Comunale.
Lo scopo è quello di far capire che un iter, avviato dal 1997,non può essere bloccato per mancanza di volontà politica, e che i soli 900000 euro che mancano non possono essere un impedimento logico.

Il Progetto già definitivo è alla fase esecutiva e alla gara d'appalto.

Ragusani, riappropriatevi del vostro Teatro Comunale,il Concordia!

Rosanna Bocchieri 

0

0

0

0

0

Ragusa
Raccolta
Firme
Teatro
Concordia
Otto
Gennaio
Commenti
Raccolta firme pro teatro Concordia di Ragusa
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Il sistema politica è in crisi
News Successiva
Come sarà il 2014?