Blog: la Penna di...

Tanto rumore per nulla!

0

0

0

0

0

Tanto rumore per nulla! Tanto rumore per nulla!

Da settimane, coloro che ritengono stiano governando il Paese, si affannano in quotidiani comunicati a promuovere quella che sarebbe dovuta essere la svolta epocale, la mossa strategica per fare uscire l'Italia dal tunnel della crisi con provvedimenti di portata storica, soprattutto in direzione delle famiglie e delle imprese. A giudicare dalle parolone con le quali parlamentari, ministri ed uomini di corte avevano a lungo promosso quello che stava per venire alla luce nell'ambito della legge di stabilità, ci si aspettava davvero che finalmente l'elefante partorisse la sua prole ed invece, ancora una volta, l'ennesima, l'elefante ha partorito un topo, neanche un ratto. In verità, non c'è tanto da stupirsi, abituati come siamo a tante chiacchiere che quasi mai trovano concretezza; mi chiedo tuttavia che bisogno hanno di fare tanto chiasso ed illudere la gente quando sanno benissimo che i provvedimenti che possono adottare sono semplici pannicelli caldi rispetto alla malattia assai grave di cui soffrono gli italiani. Non ci farebbero più figura certi politucoli a stare zitti e non illudere nessuno ? Certo, ma non parliamo di persone benpensanti ma di cambia-menti per dirla con Vasco Rossi nel suo ultimo singolo. Questi pseudo governanti sono davvero uomini che provano a condizionare le menti degli italiani,con frasi altisonanti, progetti da Statisti, ma per fortuna la loro impresa diventa sempre più ardua, poiché in misura sempre crescente le loro carte sono scoperte e leggibili ai più. tasseDal 2014, ogni lavoratore dipendente, nella migliore delle ipotesi ,grazie a questo “ parto” di oggi, troverà in busta paga qualcosa come circa 15 euro al mese in più, l'equivalente di 50 centesimi al giorno o il corrispettivo d'un caffè in cialda. Le imprese certamente non avranno quello in cui speravano ma qualcosa di ridicolo che non contribuirà certamente a farli sperare in tempi migliori. Dal 2014 la pressione fiscale scenderà dal 44% al 43,3% lasciando comunque all'Italia il triste primato del Paese più tassato d'Europa. E così pensavano di farci uscire dalla crisi ? Che ridicoli ! In compenso però questo governo del fare…..ridere ha deliberato che da oggi in avanti tutte le elezioni si svolgeranno in un solo giorno e di domenica con un risparmio di circa 100 milioni a consultazione. Che campioni d'inventiva e di amor patrio ! Ma quanti di questi milioni avremmo già risparmiato se avessero avuto la decenza di ridimensionare i loro stipendi a livelli più normali e porre un freno alla fruizione dei tanti privilegi di cui godono ? Poveri noi, se tutto andrà bene saremo rovinati ! Giombattista Ballarò

0

0

0

0

0

Tanto
Rumore
Nulla
Commenti
Tanto rumore per nulla!
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
I vizi della nostra società e l'atteggiamento dello Stato sanguisuga
News Successiva
Legge di Stabilità e previsione di bilancio, sintesi delle decisioni