Blog: la Penna di...

Quando l'ignavia umana è causa di problemi irreparabili, è lecito rivolgersi ai santi

0

0

0

0

0

Quando l'ignavia umana è causa di problemi irreparabili, è lecito rivolgersi ai santi Quando l'ignavia umana è causa di problemi irreparabili, è lecito rivolgersi ai santi

Che gli italiani fossimo un popolo ricco di fantasia, un popolo che non si arrende neanche di fronte alla più assoluta evidenza è fatto noto, ma che potessimo arrivare a rivolgerci ad un Santo per tentare una soluzione ad un problema che gli umani politici non sono riusciti a risolvere, mi sembra qualcosa che nessuno avesse mai previsto. Eppure, è quanto accade a Modica , dove venerdì prossimo ci sarà un’uscita straordinaria di San Giorgio, eccezionalmente disturbato, nel tentativo di evitare la chiusura del tribunale della città, prevista appunto col decreto che nella stessa giornata ne sancirà l’accorpamento a quello di Ragusa. In estrema sintesi potremmo dire che questa “sciuta” straordinaria del Santo acclara le tante incapacità d’una classe politica incompetente, tardiva nelle reazioni ed inadeguata a fornire qualunque elemento concreto che la decisione assunta andasse realmente in direzione d’un risparmio nella gestione della Giustizia nella nostra provincia. Ma sappiamo purtroppo che i politici per fare bene il proprio mestiere si debbano muovere quando i treni sono già partiti ed è impossibile fermarli, altrimenti è difficile da argomentare che ogni tentativo volto alla soluzione del problema è stato fatto ma purtroppo nemmeno i politici, diranno sempre, sono attrezzati per il miracolo. Tant’è che con grande senso di umiltà hanno deposto le armi, in verità prima ancora d’impugnarle, ed hanno costretto i loro rappresentati a rivolgersi al sovrumano. Tuttavia, fermo restando la disapprovazione per come si muovono i nostri soggetti politici,anzi per come non si muovono,mi pare davvero ridicolo che per problemi legati ai limiti umani , ci si possa rivolgere ad un Santo in uscita straordinaria come un giornale in occasione di eventi eccezionali. Lasciamo stare i Santi e preghiamoli se abbiamo fede ma per fatti che non riguardano le malefatte dell’uomo o le loro incapacità a gestire i problemi e comunque, visto che questa situazione ha del ridicolo, mi permetto di porre un problema:è stata giusta la scelta di San Giorgio o sarebbe stata più opportuna quella di San Pietro, notoriamente più avvezzo a problematiche di natura diplomatica? Giombattista Ballarò

0

0

0

0

0

Quando
Ignavia
Umana
Causa
Problemi
Irreparabili
Lecito
Rivolgersi
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
Quando l'ignavia umana è causa di problemi irreparabili, è lecito rivolgersi ai santi
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Cercasi 20 arlecchini per il progetto "Conoscere il teatro"
News Successiva
"Sciuta" straordinaria di San Giorgio", Nino Gerratana scrive al Vescovo Staglianò