Da domani sera torna “Notti al Castello” a Donnafugata

Notti al castello 2013 Amedeo Fusco e BellydanceRagusa – Tutto pronto per gli ultimi appuntamenti di “Notti al castello” in programma da domani sera e sino a giovedì, 5 settembre, a Donnafugata. Si comincia martedì 3 settembre, a partire dalle 21.15, con l’esibizione del duo Pendragon, Fiammetta Poidomani alla voce, chitarra e bouzouki e Fabio Rizza all’arpa celtica. Gli appassionati di musica medievale, barocca e celtica avranno pane per i loro denti. Ci sarà, poi, il “cuntastorie” Giovanni Virgadavola ma anche la musica popolare con l’esibizione di Barbara Linguanti alla voce e Gianluca Cardamone alla chitarra. Inoltre, un momento dedicato alla danza a cura del gruppo di Maria Silvana Iside, Bellydance. In più la possibilità della visita guidata in notturna nelle stanze del castello. Mercoledì 4 settembre la performance del soprano Miriam Carsana, e siamo nel campo della musica lirica, che canterà le “arie” più belle. Non mancheranno neppure in questa occasione la visita guidata al castello e l’esibizione di Virgadavola. Quindi, toccherà al duo Coppola, musica popolare con Enza Strazzulla alla voce e chitarra e Giuseppe Coppola alle percussioni. E, ancora, il momento dedicato alla danza a cura del gruppo “Hijos de luna”. Il gran finale giovedì 5 settembre, inizio sempre alle 21,15, con l’esibizione del soprano Mariagrazia Morreale, musica lirica e napoletano-classica. Immancabili la visita guidata al castello e il cuntastorie Virgadavola. Ci saranno, inoltre, il duo Heliantes, Fiammetta Poidomani, voce, chitarra e bouzouki, e Serena Poidomani, alla voce, con musica popolare e canti di protesta del sud, e il gruppo Bellydance in un altro speciale momento dedicato alla danza. “Tre serate molto intense – afferma Amedeo Fusco – che speriamo di condividere con chi ama i luoghi di questa terra e con chi vuole affacciarsi nel contesto di una dimensione artistica che può risultare molto particolare. Ce la stiamo mettendo tutta per regalare momenti di intrattenimento davvero singolari in questi ultimi scampoli d’estate”.