Marcello Perracchio in scena insieme alla Compagnia G.o.D.o.T.

Marcello-Perracchio-Foto-di-Antonio-ParrinelloRagusa – “Il mio è un amore viscerale per un grande autore come Giovanni Verga e sono ben felice di portare in scena, assieme agli attori e amici della Compagnia G.o.D.o.T. di Ragusa, una bellissima novella verghiana, rivisitata per l’occasione da Antonella Sturiale”. L’attore siciliano Marcello Perracchio, durante una pausa delle intense prove, parla in questi termini dello spettacolo “Fantasticheria… mare di provvidenza” che sarà portato in scena in prima assoluta mercoledì 28 agosto a Cava Pietra Franco a Modica e venerdì 30 agosto, in collaborazione con l’Amministrazione comunale, al Castello di Donnafugata a Ragusa. “Ho sempre considerato Verga, assoluto caposaldo della poetica verista, un grande autore – dice Perracchio – e Fantasticheria è una bellissima novella che anticipa in qualche modo i personaggi dei Malavoglia, mettendo in evidenza lo stile che sarà proprio dei veristi, l’uso della letteratura per fotografare oggettivamente la realtà sociale e umana, rappresentare le classi sociali, le enormi differenze, anche quelle poco piacevoli. Autori che come scienziati, e Verga lo è nei fatti stato, devono analizzare gli aspetti concreti della vita, restituendoceli in scritti per una profonda riflessione. Anche questa novella che porteremo in scena ha questo pregio, ovvero Verga si spinge con la sua storia a far conoscere il proprio punto di vista sulla vicenda pur non svelando alla fine le opinioni personali. Un gioco interessante che in scena riusciremo a tradurre anche grazie all’interessante connubio tra teatro e musica”. Anche per la Compagnia G.o.D.o.T. si tratta di una bella scommessa questo nuovo spettacolo teatrale. Assieme al grande attore del teatro siciliano, ci saranno in scena gli attori e maestri della Compagnia G.o.D.o.T., Federica Bisegna e Vittorio Bonaccorso, che ne firma anche la regia, e gli attori-studenti che si sono formati nella scuola ragusana, Amelie Mastalerz, Anita Pomario, Gessica Trama, e i giovanissimi Giuseppe Arezzi, Federica e Gaia Guglielmino, Doriana Nobile, Carola Occhipinti, Mattia Piras. Lo spettacolo si arricchisce delle musiche e delle canzoni originali di Alessandro Cavalieri e della bellissima voce di Agata Raineri. Lo stesso Perracchio è consapevole delle difficoltà interpretative e apprezza il lavoro che si sta facendo: “Mi trovo benissimo con questa compagnia, straordinarie persone che vivono come pochi il teatro e che sono impegnate da mattina a sera per la realizzazione di questo spettacolo. Il teatro è in realtà un sogno dal quale non ci si vorrebbe mai svegliare – dice Perracchio – e stare con loro è un piacere ed anche, pur se la parola può sembrare grossa, un onore perché sono dei ragazzi che si impegnano al massimo, che hanno capito perfettamente cosa vuol dire professionismo e professionalità del teatro. Non ho che da ringraziarli”. L’attore lancia infine un invito a venire a vedere lo spettacolo che sarà in scena, in entrambi i casi alle ore 21, il 28 agosto nel suggestivo scenario di Cava Pietra Franco a Modica e in replica venerdì 30 agosto nella splendida cornice del Castello di Donnafugata a Ragusa. “L’invito è quello di venire agli spettacoli – spiega Perracchio – perché ci si potrà avvicinare al mondo di Verga e a questa novella molto bella e intensa. E’ una scommessa per tutti, la possiamo vincere con la presenza fondamentale del pubblico”. L'ingresso è di € 12 (bambini fino ai 12 anni € 6). Per informazioni: 339.3234452 - 3384920769 o info@compagniagodot.it