Blog: la Penna di...

Le inchieste, gli indagati, le difese

0

0

0

0

0

Le inchieste, gli indagati, le difese Le inchieste, gli indagati, le difese

Per fortuna esistono ancora nel nostro Paese uomini al servizio dello Stato che continuano a credere nella validità del proprio operato e nella possibilità che malgrado gli innumerevoli cavilli delle leggi, alla fine possa sempre trionfare la verità e la giustizia non architettate. A questo encomiabile sentimento di fede riposto in alcuni uomini fa da contraltare l’atteggiamento degli indagati, specialmente se noti e potenti, e quello dei loro difensori che  ancorchè  spesso insigni uomini di sani principi e  conoscitori del diritto, si comportano come se gli organi dello Stato che indagano sui loro assistiti fossero tutti dei matti da legare. E' di questi giorni l’ufficializzazione dell’inchiesta sui falsi invalidi nel nostro territorio che sicuramente non è nata ieri mattina ma viene avanti da mesi o anni d’indagini, di accertamenti, di riscontri necessari per formulare i capi d’accusa e come spesso accade nelle inchieste eclatanti, quelle che fanno tanto rumore all’inizio anche se purtroppo  qualche volta finiscono  a tarallucci e vino, si rileva il solito atteggiamento degli indagati che cadono dalle nuvole per le accuse loro mosse e quello ancor più grave dei loro legali di fiducia che non perdono occasione mediatica per trasmettere messaggi forvianti e per nulla consoni all’affermazione del diritto. In uno Stato di diritto quale è l’Italia , è giusto garantire il diritto di difesa a chiunque; meno giusto, anzi strumentale mi appare il tentativo di chi assume la difesa di certi indagati, di trasmettere ai cittadini messaggi volti ad iniziare la difesa fuori dalle aule dei tribunali e partire dall’assunto che le inchieste sui loro patrocinati siano poco o per nulla plausibili. Non si abusi del garantismo concessoci dalla nostra Costituzione e sarebbe anche il caso di smetterla col tentativo di far passare il messaggio che tutti gli indagati eccellenti siano vittime innocenti d’un sistema giudiziario deviato, schizofrenico e persecutorio, perché la gente onesta è stanca di vedere assolti delinquenti grazie ai cavilli legali o alla potenza del dio denaro. Si contribuisca tutti, ciascuno per il proprio ruolo, al ripristino della legalità oggettiva. 

0

0

0

0

0

Inchieste
Indagati
Difese
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
Le inchieste, gli indagati, le difese
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
La cultura non è un optional
News Successiva
Reti culturali in azione