Domenica 1 settembre la 14cesima edizione della “Rassegna dei sapori” a San Giacomo

La preparazione dei piattiLa genuinità dei prodotti. L’aria fine e salubre. Assieme alla bellezza dei posti. Difficili da dimenticare. Tutti ingredienti che mescolati assieme formano un mix irresistibile. Nel pieno rispetto della tradizione. Che il canonico appuntamento di San Giacomo Bellocozzo, frazione rurale di Ragusa, intende onorare essendo ormai entrato a fare parte, a pieno titolo, delle iniziative di cartello che fanno parte delle irrinunciabili consuetudini di fine estate. Iniziative con cui si dà l’arrivederci alla stagione più calda e, nel frattempo, si coglie l’occasione per dare il benvenuto a una nuova sessione di impegno in campo lavorativo e, per i più giovani, nell’ambito del pianeta scuola. Il tutto, naturalmente, avendo ben chiaro in mente un obiettivo specifico: la piena valorizzazione delle tipicità degli altipiani iblei. Ecco perché l’associazione culturale “Il Tellesimo” torna a riproporre, domenica 1 settembre, una manifestazione particolarmente attesa e che, non a caso, ha raggiunto l’invidiabile traguardo delle quattordici edizioni. Stiamo parlando della “Rassegna dei sapori dell’entroterra ibleo” che, programmata, come sempre, per la prima domenica del mese di settembre, si terrà in una cornice rurale di rara bellezza, a partire dalle 19,30, andando avanti per l’intera serata. Con il sostegno del Comune di Ragusa, Conad, Iabichella mangimi e Cavallo movimento terra, la “Rassegna dei sapori”, anni fa, è stata una delle prime, in ambito locale, a vedere la luce con un intento specifico: proporre la gastronomia peculiare del territorio. La degustazione di ricotta calda, legumi, mostarda, del pane di casa oltre a “ficumori”, “mpanatigghi” e altri dolci tipici di questa porzione dell’area iblea, dà vita ad un momento speciale riservato ai visitatori. “Quest’anno, più degli altri – afferma il portavoce dell’associazione “Il Tellesimo”, Mario Chiavola – punteremo sulla freschezza e sulla genuinità dei prodotti che proporremo per la degustazione. Allo scopo di associare i sapori alle essenze speciali del posto in cui si tiene la nostra rassegna. E’ un impegno preciso che abbiamo preso, quello di stuzzicare la fantasia gastronomica dei nostri affezionati fruitori. Ci stiamo organizzando al meglio anche dal punto di vista logistico per cercare di fornire maggiori risposte a quanti intendano godere appieno delle bellezze di questa parte del territorio comunale di Ragusa. L’appuntamento è, come sempre, sullo spiazzale antistante la parrocchia. Sarà un momento piacevole che ci consentirà di trascorrere qualche ora all’insegna della più sana spensieratezza”.