Blog: la Penna di...

Attenti al solleone! Liberi consorzi? Scuola aperta a settembre?

0

0

0

0

0

Attenti al solleone! Liberi consorzi? Scuola aperta a settembre? Attenti al solleone! Liberi consorzi? Scuola aperta a settembre?

Delle notizie riguardano molto da vicino quel mondo, a volte,poco attenzionato, ribelle, calpestato da leggi e leggine, colpito dai tagli in atto,regionali e nazionali, ma così importante alla società: LA SCUOLA. Si legge “giù le mani dalla scuola”, in quanto sembra essere a rischio l’apertura di questa a settembre per diversi motivi e ragioni. Diverse le scuole a rischio. La Riforma delle province riguarda anche questa, la scuola.  Nel momento che alcuni problemi vengono a galla, ecco che arriva agosto, mese pericoloso, in quanto in questo arrivano leggi, leggine, tasse, stravolgimenti generali mentre il solleone distrae la popolazione. “A rischio ci sono il funzionamento delle scuole, la manutenzione delle strade. E non ultimo il mantenimento dei livelli occupazionali. L’abolizione delle province in attesa della riforma in consorzi di comuni voluta dal governo Crocetta continua a preoccupare i sindacati e i lavoratori che per mercoledì prossimo hanno organizzato a Palermo, all’assessorato regionale alle autonomie locali un sit in di protesta in coincidenza con l’ incontro tra l’assessore Patrizia Valenti e i sindacati sul tema del trasferimento delle funzioni e del personale. Un tema caldo che il Movimento 5 Stelle affronterà domani a Caltanissetta nel corso di un incontro a cui prenderanno parte i capigruppo all’Ars di Pd, Udc, Pdl e M5s, Gucciardi, Firetto, D’Asero e Cancelleri proprio per discutere di un “ragionato” passaggio dalle province ai liberi consorzi di comuni. “A rischio – sostiene la Cgil che mercoledì prossimo porterà a Palermo una numerosa delegazione di dipendenti delle Province siciliane, tutte commissariate -, alla luce dei tagli della Regione e dello Stato, sono gli stipendi ma anche le attività istituzionali che fanno capo alle province regionali. La Cgil chiede garanzie e una forte assunzione di responsabilità della politica, che oltre a mettere a nudo i sistemi di corruzione dentro la pubblica amministrazione, deve anche rilanciarne il ruolo del territorio, salvaguardando i diritti di cittadinanza”. Gli occhi sono puntati in particolare sulla continuità del servizio scolastico. Per alcuni istituti scolastici provinciali oggi si teme addirittura la chiusura. Dai licei linguistici di Palermo, Marsala e Ispica, alle scuole per ottici e artigiani del corallo di Trapani, a quelle superiori per studi musicali di Catania e Ribera: queste le scuole a rischio che occupano attualmente centinaia di docenti e sono frequentate da migliaia di allievi e in qualche caso sono anche “uniche”, come la scuola trapanese di corallai”. Concludendo: POPOLAZIONE “ATTENTA AL SOLLEONE”!!!  

Rosanna Bocchieri  

0

0

0

0

0

Attenti
Solleone
Liberi
Consorzi
Scuola
Aperta
Settembre
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
Attenti al solleone! Liberi consorzi? Scuola aperta a settembre?
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Il Partito Democratico lontano dal cambiamento
News Successiva
Muore Leon Ferrari, un italiano nel mondo