Blog: la Penna di...

A promettere son tutti bravi, poi si scopre che son tutti uguali

0

0

0

0

0

A promettere son tutti bravi, poi si scopre che son tutti uguali A promettere son tutti bravi, poi si scopre che son tutti uguali

L’attuale Presidente della Regione Sicilia, in campagna elettorale fracassò i timpani di tutti i siciliani con la promessa che se avesse vinto le elezioni, la sua Presidenza sarebbe stata all’insegna del rigore morale e dell’economia. Per la serie tra il dire e il fare, in questo caso c’è di mezzo l’interesse personale, dando una sbirciata al bilancio preventivo 2013 della nostra Regione, si rileva che il compenso annuo del signor Rosario Crocetta è di € 311.000,00. Alla faccia del rigore e dell’economia! Mette in saccoccia più di Barack Obama che in un anno percepisce € 287.000,00 ma non fa il Presidente della Regione Sicilia ma degli Stati Uniti d’America. Una bella differenza in termini di difficoltà e di responsabilità da assumersi ogni giorno ! Ecco che poi, man mano che si scoprono certi altarini, ci si spiega pure perché si possa essere disposti  a sedere a Palazzo dei Normanni ufficialmente da Presidente ma in realtà ostaggio consenziente d’un manipolo di “Assessori” che decidono giorno dopo giorno le linee del Governo. E’ meno attaccato al vile denaro il Presidente Obama o più furbo il Presidente Crocetta ? Né l’uno né l’altro, siamo solo meno scaltri noi siciliani che abbiamo perso la capacità di ribellarci alle menzogne ed alle ingiustizie concepite e realizzate sulla nostra pelle !

0

0

0

0

0

Promettere
Tutti
Bravi
Scopre
Tutti
Uguali
Commenti
A promettere son tutti bravi, poi si scopre che son tutti uguali
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Che fine ha fatto la discontinuita' promessa dal nuovo sindaco ?
News Successiva
Il Partito Democratico lontano dal cambiamento