Blog: la Penna di...

La Giornata dell'Arte del M.P.I dedicata anche all'educazione alla salute

0

0

0

0

0

La Giornata dell'Arte del M.P.I dedicata anche all'educazione alla salute La Giornata dell'Arte del M.P.I dedicata anche all'educazione alla salute

Il sale della terra è un elemento sostanziale, che ha determinato un principio essenziale nei cibi di tutti i popoli. “Als”,”salt”,”thalasa”,”sale” hanno matrici comuni linguistiche mediterranee, indoeuropee, ma anche globali, in un mondo globalizzato. Proprio su questo elemento vitale marino e sul suo uso quotidiano nei cibi, è stato allestito uno stand, in piazza San Giovanni , a Ragusa, dal Soroptimist International club  di Ragusa e dall’Istituto Alberghiero di Modica, intitolato “Less  salt  please”, rivolto agli studenti delle secondarie superiori di Ragusa, all’interno di quella Giornata storica del Ministero P.I, dedicata all’Arte. Un’educazione alimentare, che comincia dai giovani, che usano, a volte, in maniera eccessiva il sale nell’alimentazione. Come raccomanda l’Oms, ogni giorno non bisognerebbe consumare più di 5 grammi di sale da cucina, che corrispondono a circa 2 grammi di sodio. Non è necessaria l’aggiunta di sale ai cibi,in quanto già il sodio contenuto in natura negli alimenti è sufficiente a coprire la necessità dell’organismo. Ogni giorno l’adulto italiano ingerisce in media circa 10 g di sale, molto più di quello fisiologicamente necessario. L’ipertensione arteriosa, le malattie al cuore sono conseguenze,per lo più dovute all’uso eccessivo del sale. Nella nuova piramide alimentare (INRAN 2009) si consiglia di usare più erbe aromatiche, spezie,aglio per evitare l’uso eccessivo di sale. Insomma ,troppo sale danneggia la salute. Meglio ridurlo, e le maniere di ridurlo sono stati proposti ai giovani come un’educazione alla salute. Ci sembra interessante che ad una giornata della libertà espressiva, rivolta ai giovani delle scuole, che hanno esposto,in un altro stand le loro creazioni pittoriche in una ricerca di quello che manca alla quotidianità, cioè all’immaginario, all’utopia, tanto necessari in una società piatta e mediocre, dove la libera espressione si condanna facilmente. Questo spazio, rallegrato dalla musica e da un complesso musicale, è stato luogo di partecipazione per i ragazzi ,soprattutto, e per tutta la giornata. Oggi ,per alcune scuole, era l’ultimo giorno scolastico, come il Liceo Classico “Umberto I”, Istituto per Geometri “R. Gagliardi di Ragusa, del Liceo Scientifico di Ragusa e altre. L’abbattimento delle aule scolastiche, il collegamento con il territorio è basilare per i giovani e la scuola, in quanto dà la possibilità agli studenti di sentirsi di far parte di una collettività, di una società, che si rivolge a loro occupandosene in prima persona. Una forma di affettività sociale è necessaria in una società al degrado, in un modo indifferente alle problematiche della nuova generazione. Non parliamo solo del tessuto sociale, ma, anche, a volte, della politica, così come la conosciamo, poco attenta alle politiche giovanili.

0

0

0

0

0

Giornata
Arte
Dedicata
Anche
Educazione
Salute
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
La Giornata dell'Arte del M.P.I dedicata anche all'educazione alla salute
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Papa Francesco e un bambino siciliano
News Successiva
Rigenerare una città