Sesso troppo focoso: si lacera il pene

ospedaleBruttissima disavventura per un ragazzo di 32 anni di Chioggia, in provincia di Venezia, che lo ha costretto ad un ricovero in ospedale per via del sesso troppo focoso. L'episodio è accaduto qualche sera fa, durante un incontro particolarmente infuocato con la sua compagna. Il ragazzo afferma che nel pieno del rapporto, ha avuto modo di sentire chiaramente un rumore di rottura seguito ovviamente da fortissimo dolore e dalla fuoriuscita di sangue. Immediatamente trasferito nella divisione di Urologia, è stato visitato e subito dopo operato dal primario del reparto, il siracusano Giuseppe Tuccitto. “Il trauma - spiega il medico - ha comportato la rottura di una membrana che ricopre i corpi cavernosi del pene, determinando un'abbondante fuoriuscita di sangue dalle stesse sacche, molto irrorate durante l'erezione”. È quella, che in gergo specialistico, viene chiamata "frattura del pene". “Un evento raro - continua Tuccitto -, che può avvenire durante un rapporto sessuale ma anche in altre circostanze. Il decorso post-operatorio è stato soddisfacente e questo fa’ ben sperare per un recupero funzionale in breve tempo”. Redazione