Riciclare fa bene all’ambiente e alle tasche dei cittadini

Se prima riciclare faceva bene solo all'ambiente, oggi fa bene anche alle tasche degli italiani. Nel 2011 il fatturato dell'industria del riciclo degli imballaggi in acciaio, alluminio, carta, legno, plastica e vetro ammonta a 9,5 miliardi di euro. Di questi, 2,2 miliardi sono l'indotto del sistema Conai (recupero e consegna), e 7,3 i fatturati dell'industria del riciclo. Con queste cifre il business del riciclo supera di gran lunga il settore eolico italiano e del 6% quello del fotovoltaico. Una vera esplosione nel comparto green economy che mette il riciclaggio sul podio nel 2012 con lo 0,61% del Pil nazionale. Se nel 1998 veniva recuperato 1 imballaggio su 3, nel 2011 ne sono stati ritirati 3 su 4 evitando la costruzione di 57 discariche sul territorio nazionale. I comuni serviti dalla raccolta differenziata porta a porta sono 7.267, con il coinvolgimento di oltre 57 milioni di cittadini, pari al 95% della popolazione.