Cucina

Sfince di San Giuseppe

0

0

0

0

0

Sfince di San Giuseppe Sfince di San Giuseppe

Preparazione delle sfince di San Giuseppe Per la crema di ricotta Mettere la ricotta di pecora a sgocciolare in un colino e riporla in frigorifero, quindi setacciarla, mescolarla per bene in una terrina insieme allo zucchero e aggiungere le gocce di cioccolato e la zuccata. Per la pasta delle sfince Portare a bollore lo strutto e il sale, quindi aggiungere la farina e mescolare continuamente fino a quando il composto non tenderà a staccarsi dalle pareti del tegame. Quindi togliere il composto dalla fiamma, farlo raffreddare un po’ e proseguire a lavorarlo con un cucchiaio di legno o su di una spianatoia con il mattarello fintantoché non diventerà tiepido. Incorporare poi le uova, uno per volta fino a completo assorbimento, aggiungere il bicarbonato e lavorare la pasta per qualche altro minuto. Quando il composto sarà diventato liscio e dalla consistenza cremosa e densa, cuocerne 3-4 cucchiaiate per volta in abbondante strutto caldo a 165 °C fino a quando le sfince non diventeranno gonfie e ben dorate (10-20 minuti) e metterle a raffreddare su carta assorbente in modo che perdano il grasso in eccesso. Confezionamento delle sfince di San Giuseppe Introdurre un po’ di crema di ricotta all’interno delle sfince e ricoprire con il resto la loro superficie superiore. Quindi guarnire ciascuna delle sfince di San Giuseppe con granella di pistacchi, una ciliegia candita e una scorzetta di arancia candita e servire subito.

0

0

0

0

0

Sfince
Giuseppe
Commenti
Sfince di San Giuseppe
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Timballo di maccheroni con i piccioni
News Successiva
Gelo di anguria