Cucina

Timballo di maccheroni con i piccioni

0

0

0

0

0

Timballo di maccheroni con i piccioni Timballo di maccheroni con i piccioni

Ingredienti:
250 g di maccheroni di media misura 2 piccioni già puliti 400 g di pasta brisée 100 g di burro 1/4 di l di béchamel 100 g di prosciutto crudo 50 g di pancetta 200 g circa di brodo di carne 1/2 bicchiere di vino bianco secco una cipolla media una costola di sedano una carota 6 cucchiai di grana grattugiato un piccolo tartufo bianco a fettine un pizzico di noce moscata sale pepe
Preparazione:
Pulite e lavate il sedano, la cipolla, la carota e, insieme alla parte grassa del prosciutto e alla pancetta, preparate un battuto. Lavate bene i piccioni, divideteli a metà ed eliminate le ossa più grosse. Mettete nella casseruola il battuto appena preparato con circa 40 g di burro e fate rosolare a fuoco molto basso, sino a quando le verdure saranno appassite; unite allora i piccioni e fateli rosolare, bagnandoli poco per volta con il vino bianco. Infine unite il brodo, salate, pepate leggermente, spolverizzate con la noce moscata e lasciate cuocere a fuoco molto basso fino a quando i piccioni saranno cotti. II sugo dovrà essere piuttosto abbondante. Fate intanto lessare la pasta in una pentola contenente abbondante acqua salata: a metà cottura scolatela. Togliete dalla casseruola i piccioni e versate nel sugo rimasto la pasta, portando a termine la cottura. Tagliate il prosciutto a quadrucci. Sulla spianatoia stendete col matterello la pasta brisée, in modo da ottenere 2 sfoglie, una grande a sufficienza per foderare uno stampo (a bordi alti) e una più piccola per coprire il timballo. Imburrate lo stampo da timballo e foderatelo con la sfoglia più larga. Aggiungete ai maccheroni 4 cucchiai di formaggio grattugiato, il prosciutto, il restante burro a pezzetti e la béchamel. Distribuite sul fondo dello stampo un primo strato di maccheroni, su questi distribuite parte dei piccioni e fettine di tartufo, continuando così a strati alternati sino ad esaurimento di tutti gli ingredienti. Coprite con la sfoglia di pasta più piccola e sigillate bene le due sfoglie ai bordi, pizzicando tutto intorno. Mettete lo stampo nel forno già caldo (180 °C), per circa 40 minuti. Terminata la cottura capovolgete il timballo su un piatto di portata precedentemente riscaldato e servite subito. Volendo, potrete cuocere insieme ai piccioni anche qualche fegatino di pollo. In mancanza di piccioni potrete utilizzare un pollo novello che farete cuocere allo stesso modo, disossandolo completamente.
 

 

0

0

0

0

0

Timballo
Maccheroni
Piccioni
Commenti
Timballo di maccheroni con i piccioni
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Brasato con peperoni
News Successiva
Sfince di San Giuseppe