Perde soldi e finge rapina con moglie

Acate -  Perde 430 euro alle slot machine e per giustificarsi dell’ammanco dal conto corrente bancario con la moglie racconta di essere stato rapinato. I carabinieri hanno accertato che quella denunciata venerdi scorso da un muratore di Acate, era una simulazione. Ad istradare sulla pista giusta i militari le contraddizioni dell'uomo che ha confessato il maldestro tentativo di scongiurare le ira della consorte. E' stato denunciato per simulazione di reato e procurato allarme

 
Commenta la News