Benessere

Vino e alcol: oltre un bicchiere in 24 ore accorcia vita di 30 minuti

Lo studio in 19 paesi ricchi

Bere oltre 6 bicchieri di vino durante la settimana accorcia la vita. Lo sostiene uno studio pubblicato sulla rivista Lancett. Secondo uno degli autori della ricerca, Edoardo Casiglia dell’Università di Padova, bisogna abbassare i limiti di consumo di alcol in molti paesi del mondo.

In Italia le linee guida sul consumo di alcol raccomandano consumi inferiori agli 84 grammi settimanali per le donne e a 168 grammi per i maschi adulti. In Usa ad esempio si raccomanda di non superare 196 g/settimana di alcol pari a 11 bicchieri per i maschi; 98 g/settimana per le donne. La ricerca ha coinvolto, in 19 paesi ricchi, un totale di 599.912 individui non astemi. Circa il 50% del campione ha riferito di consumare più di 100 g/settimana di alcol, l'8,4% del campione addirittura 350 g/settimana. Ebbene, superati i 100 g/settimana di alcol consumato, si rileva un aumento del rischio di morte per tutte le cause.

Rispetto a chi ha riferito di limitarsi a un consumo settimanale inferiore a 100 grammi, per coloro che consumano 100-200 g/settimana, 200-350 g/settimana, o più di 350 g/settimana si stima una aspettativa di vita a 40 anni più bassa (circa 6 mesi, 1-2 anni, o 4-5 anni, in meno rispettivamente). "Il messaggio chiave per la salute pubblica di questa ricerca - afferma l'autrice principale Angela Wood, della University of Cambridge - è che se tu consumi abitualmente alcolici, bere meno potrebbe aiutarti a vivere di più, riducendo il tuo rischio di molte malattie cardiovascolari".

La ricerca evidenzia che bere un bicchiere di vino o birra oltre il limite giornaliero accorcia la vita di 30 minuti o ancora che un quarantenne che beve 4 unità di alcol al giorno al di sopra delle linee guida, equivalenti a tre bicchieri di vino in una sera, riduce di circa due anni la propria aspettativa di vita.