Benessere

Una pera al giorno per perdere peso: ideale per dieta iposodica

Lo studio della

Mangiare una pera al giorno aiuta a perdere peso e fa dimagrire. E’ un frutto adatto per la dieta iposodica. Lo sostiene uno studio condotta da alcuni medici della State University della Louisiana. I ricercatori spiegano che non ha importanza se si mangiano crude o cotte ma l’importante e che si consumano con regolarità.

La ricerca è stata pubblicata dalla Nutrition and Food Science. I test sono stati eseguiti in nove anni su un campione di 24.808 persone, da un’età che va da 19 anni in su. I ricercatori, esperti di alimentazione, hanno seguito quotidianamente le persone che hanno fatto consumo di pere. Su tre soggetti indagati, solo chi consumava realmente una per giorno era più magro rispetto a chi non ne mangiava affatto. La pera è un frutto ad alata digeribilità e va mangiato con la buccia, quest’ultima ricca di flavonoidi, antiossidanti ed antitumorali oltre ad essere una buona prevenzione contro infarti ed ictus. La pera è ricca di zuccheri semplici, specialmente fruttosio.

La prevalenza di potassio la rende adatta ad una dieta iposodica (cioè una dieta povera di sodio). La produzione avviene da fine luglio e si conserva anche 3-4 mesi in regime di freddo. La pera risulta pertanto disponibile per gran parte dell'anno e si consuma al naturale o cotta in sciroppo di zucchero. Nell'industria alimentare viene utilizzata prevalentemente per la produzione di succhi e sciroppati.