Ambiente

Scicli, scongiurata ipotesi discarica a Passo Salina

E' stato deciso al termine del tavolo tecnico alla ex Provincia

Finalmente una buona notizia per Scicli, in merito alla situazione ambientale. Contrada Passo Salina a Sampieri sarà stralciata dal Piano provinciale rifiuti.

Il risultato è stato ottenuto dal sindaco di Scicli, Enzo Giannone, al termine del tavolo tecnico e politico che si è tenuto sul tema, alla presenza del commissario Piazza e dei funzionari della ex Provincia oggi Libero Consorzio, del Sovrintendente Rizzuto, del commissario Srr ex Ato, Russo. A Palazzo di Viale del Fante l'unico sindaco presente era, ad onor di cronaca, solo il sindaco Giannone, gli altri hanno mandato le proprie proproste per iscritto. E' dunque scongiurato il rischio che la contrada a monte di Sampieri diventi sito idoneo ad accogliere una discarica. L'amministrazione comunale ha spiegato come Passo Salina sia vicinissima alla borgata di Sampieri e a due villaggi turistici, al sito Sic denominato Punta Regilione, che inizia in realtà da contrada Costa di Carro, vicino al Pozzo Petraro, e comunque in un'area a grande suscettività turistica.

Il sindaco Giannone ha ricordato come il territorio di Scicli abbia già pagato un prezzo elevato in termini di sacrificio, avendo già ospitato due discariche nel proprio territorio. Sulle osservazioni del primo cittadino, vi è stata una ampia convergenza dei presenti.